29 November 2022

Viaggi dell’Elefante e Taj Hotels: Monografia India

[ 0 ]

Il tour operator Viaggi dell’Elefante e Taj Hotels Resorts and Palaces, catena alberghiera presente con 92 hotel in 53 destinazioni turistiche dell’India, presentano la Monografia “The Indian Style” dedicata all’India.

All’interno della Monografia India una presetazione dei servizi offerti da Taj Hotels, Vivanta by Taj presente a Goa, Kerala, Rajasthan, Sri Lanka, Maldive, Gateway hotel e le proposte di viaggio di lusso di Viaggi dell’Elefante che includono anche Taj Safaris nei parchi nazionali dell’India.

Viaggi dell’Elefante propone itinerari di viaggio tra i Palazzi del Maharajà (Delhi, Udaipur, Jaipur), tra Forti e Palazzi del Rajasthan (Delhi, Jaipur, Jodhupur, Udaipur), itinerario Il Regno dei Nizam (Bombay, Hyderabad Udaipur), Rajasthan e mar arabico, Delhi, Jaipur, Udaipur, Bombay e Goa.

 


Scarica il PDF
Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435015 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Continua l'impegno di To Destinations verso la destinazione Comore. Questa volta il focus è sul trekking. L'arcipelago offre infatti numerosi sentieri che, seppur a tratti impegnativi, risultano alla portata di tutti e sono apprezzati sia da appassionati trekker, sia da semplici amanti delle passeggiate nella natura. Il to torinese, con il proprio partner Adore Comore Dmc, propone perciò a operatori e agenzie di viaggio una serie di itinerari che includono esperienze di trekking per assaporare appieno le meraviglie della natura incontaminata di queste isole considerate da molti come le Hawaii dell’oceano Indiano. “Ciascuna con la sua particolarità, ogni isola ha percorsi ben segnati che regalano scenari mozzafiato su picchi vulcanici, la foresta pluviale e l’immenso oceano tutt’intorno”, spiega Roberto Cagnasso, general manager di To Destinations -. Portiamo sul mercato italiano delle proposte viaggio nuove e originali per permettere anche ai nostri clienti di fare un’esperienza unica e indimenticabile in questo arcipelago paradisiaco e ancora poco conosciuto dal turismo di massa”. La nuova programmazione 2023 include quindi i tour Trekking Expedition Karthala (sei giorni) e Trekking Grande Comore (nella doppia versione di otto e dieci giorni). Punta di diamante nei due itinerari è certamente la scalata del monte Karthala: un vulcano attivo di 2.361 metri che domina sull’isola di Grande Comore, ma non di minore interesse e coinvolgimento sono i tratti percorsi nella foresta pluviale che ospita animali in via d’estinzione come i lemuri e i pipistrelli giganti di Livingstone. Le sorprese non finiscono qui, perché seppur con un’andatura più rilassata, i viaggiatori potranno anche continuare con interessanti passeggiate tra gli antichi vicoli fatti di pietra araba della capitale Moroni e naturalmente concedersi un meritato relax sulle bianche spiagge dell’isola di Moheli. [post_title] => Comore a tutto trekking per l'operatore torinese To Destinations [post_date] => 2022-11-29T11:21:33+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669720893000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434988 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways ha esteso la durata dell'operativo del nuovo volo Roma Fiumicino – Malè fino al 15 aprile 2023 (invece del 27 marzo, a chiusura della stagione invernale). Il collegamento per le Maldive sarà operato dal prossimo 17 dicembre. In questo modo la destinazione, tra le predilette dell'oceano Indiano, sarà raggiungibile con un volo diretto dall'Italia anche in occasione delle festività di Pasqua 2023. I voli - che sono in vendita attraverso tutti i canali distributivi della compagnia - verranno inizialmente operati con tre frequenze settimanali fino al 22 gennaio, che diventeranno due a settimana dal 23 gennaio fino al termine della stagione. [post_title] => Ita Airways estende fino al 15 aprile 2023 l'operatività della Roma-Malè [post_date] => 2022-11-29T09:06:02+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669712762000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434883 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air India prosegue lungo la rotta dell'espansione del network intercontinentale con l'aggiunta di sei destinazioni tra Europa e Stati Uniti. La compagnia aerea tornerà così anche a Milano Malpensa, dal 1° febbraio 2023; riprenderanno anche i voli da Nuova Delhi per Copenhagen  Vienna, come pure da Mumbai a Parigi e Francoforte. Negli Usa il vettore inaugurerà la nuova rotta da Mumbai verso New York. Sulla Nuova Delhi-Milano i collegamenti decolleranno il 1° febbraio 2023 con quattro frequenze alla settimana, mentre i voli saranno tre alla settimana su ciascuna delle rotte Delhi-Vienna e Delhi-Copenaghen a partire rispettivamente dal 18 febbraio e dal 1° marzo 2023. La compagnia aerea ha inoltre pianificato tre nuovi voli settimanali sulla rotta Mumbai-Parigi e quattro nuovi voli settimanali sulla Mumbai-Francoforte. Su queste rotte saranno impiegati B787-8 Dreamliner di Air India con 18 posti in Business Class e 238 in Economy Class. Il nuovo servizio Mumbai-New York inizierà il 14 febbraio 2023 e opererà ogni giorno verso il Jfk con aeromobili B777-200LR. Il nuovo volo si aggiungerà all'attuale servizio giornaliero di Air India da Delhi al Jfk e ai 4 voli settimanali per il Newark Liberty, portando le frequenze del vettore sulla tratta India-Usa a 47 voli diretti alla settimana.       "Un elemento chiave del nostro piano di trasformazione quinquennale, Vihaan.AI, è quello di rafforzare il network globale, collegando le principali città del Paese con un numero ancora maggiore di destinazioni - ha commentato Campbell Wilson, ceo di Air India -. L'introduzione di questi nuovi voli non-stop per New York, Milano, Vienna, Copenaghen, Parigi e Francoforte è un altro passo in questo percorso, che si accelererà con l'espansione della nostra flotta di aeromobili".     [post_title] => Air India: sei nuove rotte verso Europa e Usa. Ritorno a Milano dal 1° febbraio [post_date] => 2022-11-28T09:12:44+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669626764000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434783 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => No alle cassandre, sì alle buone notizie. E non per partito preso, ma sulla base di dati concreti, quelli emersi dall'ultima analisi firmata dall'European House Ambrosetti e illustrati ieri dal managing partner e ad Valerio De Molli, in occasione dell'edizione 2022 del BizTravel Forum.   Nel 2023 la crescita del Pil dell’Italia, secondo diversi istituti di riferimento, dovrebbe attestarsi attorno allo 0,3-0,4%, mentre per il Fondo Monetario Internazionale (Imf) si passerà al -0,2%; sempre secondo quest'ultimo l'anno prossimo un terzo dell'economia globale sarà in recessione, e la produzione globale potrebbe essere inferiore ai 2.800 miliardi di dollari. Ma si tratterebbe comunque di una crescita, che per ritrovare il giusto impulso non potrà prescindere da una ritrovata "spinta sui consumi, che incidono per ben il 60% circa sul Pil italiano”. Va poi letto in positivo il dato del secondo trimestre 2022 "quando l'Italia è stata tra i Paesi europei a maggiore crescita rispetto ai primi tre mesi (+1,1%), e dal primo trimestre 2021 ha mostrato una dinamica migliore di Germania e Francia”. Anche i valori occupazionali sono in ripresa, ormai vicini ai livelli pre-pandemia anche grazie al contributo del settore turistico”.   Il conflitto in Ucraina, l'inflazione galoppante e rincaro dei beni energetici hanno costretto l’Imf a rivedere al ribasso il Pil italiano nel 2022, con una crescita stimata del 3,2%. Risultato comunque migliore rispetto a quelli previsti per Francia (2,5%) e Germania (1,5%)".   “Nel secondo trimestre del 2022 l’Italia è stata tra i Paesi europei a maggiore crescita rispetto al primo trimestre (+1,1%), e dal primo trimestre 2021 ha mostrato una dinamica migliore di Germania e Francia”. Inoltre, anche i valori occupazionali sono in ripresa, ormai vicini ai livelli pre-pandemia e ciò anche grazie all’apporto del comparto turistico”. L'Italia ha recuperato attrattività sui mercati internazionali, in termini di investimenti dall'estero e sempre nel 2021 ha assistito "ad una forte ripresa degli scambi turistici, post pandemia: gli arrivi totali dell'anno sono pari al 78,7% del 2019, dato che sale al 90,3% considerando il mese di agosto". Quest'anno, nel trimestre giugno-agosto "gli arrivi sono pari al 90% di quelli registrati nello stesso periodo 2019. Risultati straordinari nonostante manchino i flussi da aree quali la Cina o la Russia a testimonianza della voglia di italianità, della passione che il mondo ha per il nostro paese".   Nessun "allarme rosso" quindi, "preoccupazione, certo". Ma secondo lo studio Ambrosetti, il sentiment è positivo, "con metà degli imprenditori che starebbe valutando di riportare in Italia alcune fasi della filiera produttiva e anche il debito pubblico sarebbe destinato a calare nei prossimi anni, tornando ai livelli pre crisi nell'arco di sette anni, chiaramente in assenza di shock esogeni imprevedibili".   [post_title] => Ambrosetti sul 2023: spazio alla positività, malgrado persistano le criticità [post_date] => 2022-11-25T10:23:58+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669371838000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434776 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'Oman e la regione del Dhofar saranno più facilmente raggiungibili dall'Italia, grazie ad una maggiore capacità voli. Dal 7 dicembre prossimo, in particolare, decolleranno i nuovi voli Air Arabia: da Milano Bergamo verso Sharjah, 4 volte a settimana (martedì, mercoledì, venerdì, domenica), da Sharjah a Muscat, 2 volte a settimana (martedì, venerdì) della durata di un'ora; e uno diretto da Sharjah a Salalah due volte a settimana (martedì e venerdì), della durata di 1h45.   Neos, attualmente opera un volo di domenica, con partenza da Milano Malpensa (e scalo a Roma Fiumicino), e, a partire dal 25 dicembre, aggiunge un volo da Verona con destinazione Salalah. Fra i collegamenti esistenti su Salalah, c'è anche Qatar Airways che opera con scalo a Doha e la compagnia di bandiera Oman Air, con scalo a Muscat, per procedere con un viaggio interno con destinazione Salalah. Tutti i voli citati, come pure Oman Air, fanno base all'aeroporto internazionale di Salalah che dista pochi km dal centro città ed è il secondo scalo per traffico passeggeri del Sultanato dell’Oman.    Salalah è la terza città più grande del Sultanato nel Dhofar, conosciuta per il mito della Via dell’Incenso, per la sua vegetazione tropicale e i panorami mozzafiato. Affacciata sull’oceano Indiano, la regione gode di clima tropicale lungo la costa ed è coperta per buona parte dalla vasta area del deserto Rub Al Khali. Terra di forti contrasti e dal fascino leggendario; prima fra tutte la Via dell'Incenso, crocevia di popoli, conosciuta già da Marco Polo e località amata dai turisti, dichiarata anche Patrimonio Unesco.  È un mix di cultura e paesaggi naturali, il Dhofar: si passa dalla storica Mosque Sultan Qaboos, la più grande di tutta la regione, alle splendide cascate presenti sul territorio grazie al fenomeno estivo del khareef, fino ad arrivare alla spiaggia Al Mughsayl Beach. [post_title] => L'Oman punta i riflettori sulla regione del Dhofar: più voli da e per Salalah [post_date] => 2022-11-25T09:40:27+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669369227000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434606 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'India ha rimosso da ieri, 22 novembre, l'obbligo per i viaggiatori di presentare una certificazione di vaccinazione per il Covid, nonché l'autodichiarazione Air Suvidha, introdotta per il tracciamento dei contatti durante la pandemia. Il Ministero indiano della Salute ha annunciato la revisione dei protocolli di viaggio "alla luce del percorso di flessione continuo del Covid-19 e dei progressi significativi ottenuti nella copertura vaccinale, nel mondo e in India".  I viaggiatori possono dunque tornare a un'esperienza di viaggio "normale", come prevedono le nuove linee guida del governo: ai passeggeri in arrivo non è più richiesto di essere vaccinati né di sottoporsi al test Covid-19. Tuttavia, dovrebbero "preferibilmente essere completamente vaccinati secondo il programma primario di vaccinazione contro la Covid-19 approvato nel loro Paese". Le mascherine non sono obbligatorie durante i voli, ma solo raccomandate. I passeggeri con sintomi Covid devono essere isolati e indossare una mascherina durante il viaggio e recarsi in una struttura di isolamento per il trattamento. All'aeroporto, i viaggiatori saranno sottoposti a controlli termici e, se presentano sintomi, saranno isolati e indirizzati a una struttura medica. [post_title] => L'India ha rimosso le ultime restrizioni di viaggio legate al Covid [post_date] => 2022-11-23T09:17:02+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669195022000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434564 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ogni mercoledì fino al 9 dicembre, i viaggiatori che hanno scelto Originaltour per scoprire l'Oman saranno ospiti di una festa con tanto di torta nel campo tendato Desert Night Camp: 5 stelle del Wahiba Sands, una vallata circondata da sabbia dorata. Proprio il prossimo 9 dicembre l'operatore compie infatti 33 anni di attività. E ha deciso di festeggiare sul campo. Originaltour è stato fondato da Loredana Arcangeli e Luciano Paparelli nel lontano 1989, proponendo viaggi in Medio ed Estremo Oriente, in Australia e Pacifico. Nel 1999 ha iniziato per primo in Italia a programmare viaggi di gruppo e individuali in Oman, meta sconosciuta agli più, e oggi è uno degli operatori riconosciuti come specialista della destinazione, con tanto di ufficio a Muscat, la capitale del Sultanato. Con Originaltour sia gli individuali, sia i gruppi visitano il paese a bordo di fuoristrada, mezzo ideale per raggiungere i luoghi più remoti e segreti del Sultanato. Con il tempo, la programmazione si è arricchita di numerose mete, concentrate in Estremo Oriente, oceano Indiano, Medio Oriente, Australia & Pacifico e Asia centrale. A metà degli anni Novanta il to ha lanciato anche una linea di viaggi per subacquei ed è stato tra i primi a proporre il mar Rosso e a portare gli italiani appassionati di immersione da Sipadan a Layang Layang in Malesia, a Manado e Derawan in Indonesia. “Da allora il mercato è profondamente cambiato - commenta Loredana Arcangeli, direttore generale dell’operatore -: oggi c’è molta più concorrenza e soprattutto notiamo un appiattimento da parte dei competitor delle proposte per l’Oman, che è il Paese per il quale siamo riconosciuti come specialisti. Sia per l’Oman, ma lo stesso vale anche per altre mete che proponiamo, come per esempio gli Emirati Arabi, l’Uzbekistan, le isole del Pacifico, l’Indonesia e la Malesia, abbiamo sempre cercato di proporre non tanto il meglio, ma quello che secondo noi può piacere alle mutate esigenze di chi viaggia. Oggi il valore di un viaggio è dato dalle esperienze che si possono fare sul posto; quelle vere che consentono di entrare in contatto con le persone, emozionarsi sotto le stelle nel deserto, nel silenzio più completo. Non è un caso se i tour che sono tra i più richiesti in Oman siano quelli della linea Adventure, dove si dorme in campi mobili e fissi nel deserto, si viaggia soltanto in fuoristrada e alcuni pasti sono al sacco: chi viaggia vuole emozionarsi e noi offriamo l’opportunità di farlo ma con la sicurezza e la garanzia di un operatore che conosce la destinazione nei minimi dettagli”. [post_title] => Originaltour compie 33 anni e li festeggia in Oman con una festa nel Desert Night Camp [post_date] => 2022-11-22T12:04:42+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669118682000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434511 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' di nuovo tempo di Green Friday per Cathay Pacific, la promozione nel segno della sostenibilità ambientale – lanciata nel 2020 e in linea con l’impegno sostenibile del Gruppo – che abbina alle tradizionali offerte per il Black Friday la possibilità di compensare l’equivalente delle miglia volate. Nei 10 giorni di validità della promozione - dal 18 al 28 novembre - Cathay compenserà gratuitamente il doppio delle emissioni di carbonio corrispondenti ad ogni biglietto venduto sul sito; il contributo monetario sarà effettuato attraverso il programma Fly Greener. L’anno scorso, durante lo stesso periodo, il vettore ha compensato 7.320 tonnellate di emissioni di carbonio. Quest’anno il ricavato finanzierà quattro progetti di riduzione delle emissioni accuratamente selezionati e certificati da Gold Standard Fund: la fornitura di fornelli più efficienti e più puliti per le famiglie del Bangladesh; l’implementazione di un progetto di riscaldamento solare dell'acqua in India; l’avvio di un progetto di stufe solari in Cina e la distribuzione di piccoli biodegradatori a famiglie locali con reddito basso.   [post_title] => Cathay Pacific rilancia il Green Friday e compensa gratuitamente le emissioni di CO2 [post_date] => 2022-11-22T08:50:59+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669107059000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434451 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' il Triangolo d'oro Nuova Delhi, Agra, Jaipur, il protagonista del fam trip che Mistral Tour organizza per gli agenti di viaggio in collaborazione con Ita. Il viaggio si svolgerà in occasione del volo inaugurale del collegamento diretto, che dal prossimo 3 dicembre unirà Fiumicino a Nuova Delhi con tre frequenze settimanali. "Un’occasione per ritornare in India e verificare di persona l’organizzazione Paese e dei servizi ricettivi che non hanno perso il loro smalto - racconta la product manager India dell'operatore di casa Quality Group, Marta Lion -. Il tutto grazie a una prosecuzione del funzionamento del motore turistico che non è mai stato spento dalla pandemia, perché movimentato dal turismo interno". L’India che nel corso dell’emergenza sanitaria mondiale ha chiuso le porte al turismo solo per un breve arco temporale, ha infatti potuto mantenere alberghi, ristoranti e attività ricettive sempre aperti, grazie a flussi interni che hanno permesso al paese di superare velocemente la crisi. "Senza ostacoli alla ripartenza, la nostra India registra dallo scorso marzo una ripresa lenta ma inesorabile - prosegue  Marta Lion -. Dall’apertura dei confini del 1° marzo a oggi le vendite si sono concentrate fortemente sul mese di aprile; maggio e giugno, che sono solitamente mesi di bassa stagione, hanno registrato una lieve flessione, mentre da luglio a oggi la progressione è lenta ma costante, segno che la destinazione si sta riprendendo”. Per accogliere la nuova domanda Mistral Tour ha rivisto la programmazione concentrandosi soprattutto sulle qualità dell’offerta e sul valore del viaggio, piuttosto che sulla diversificazione che è già molto ampia. Ha così creato gli itinerari QExperience, come Experience India - India del nord, che propone un nuovo modo di viaggiare in grado di mescolare visite classiche a esperienze inusuali, diverse una dall’altra: pranzi in dimore storiche, sessioni di yoga, spettacoli in stile Bollywood, escursioni in risciò a pedali, street food e tanto altro. Inoltre questo itinerario è pensato per gruppi poco numerosi e propone soggiorni in strutture 4 stelle. Il tour è abbinato a Experience India - India del nord e Amritsar, che impreziosisce il precedente itinerario con un'estensione alla città sacra dei Sikh, con la visita al tempio d'Oro. [post_title] => Mistral Tour: fam trip in India per festeggiare il collegamento Ita diretto Fiumicino - New Delhi [post_date] => 2022-11-21T09:58:27+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669024707000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "monografia the indian style firmata taj hotels e viaggi dellelefante 2" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":62,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":551,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435015","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Continua l'impegno di To Destinations verso la destinazione Comore. Questa volta il focus è sul trekking. L'arcipelago offre infatti numerosi sentieri che, seppur a tratti impegnativi, risultano alla portata di tutti e sono apprezzati sia da appassionati trekker, sia da semplici amanti delle passeggiate nella natura. Il to torinese, con il proprio partner Adore Comore Dmc, propone perciò a operatori e agenzie di viaggio una serie di itinerari che includono esperienze di trekking per assaporare appieno le meraviglie della natura incontaminata di queste isole considerate da molti come le Hawaii dell’oceano Indiano.\r\n\r\n“Ciascuna con la sua particolarità, ogni isola ha percorsi ben segnati che regalano scenari mozzafiato su picchi vulcanici, la foresta pluviale e l’immenso oceano tutt’intorno”, spiega Roberto Cagnasso, general manager di To Destinations -. Portiamo sul mercato italiano delle proposte viaggio nuove e originali per permettere anche ai nostri clienti di fare un’esperienza unica e indimenticabile in questo arcipelago paradisiaco e ancora poco conosciuto dal turismo di massa”.\r\n\r\nLa nuova programmazione 2023 include quindi i tour Trekking Expedition Karthala (sei giorni) e Trekking Grande Comore (nella doppia versione di otto e dieci giorni). Punta di diamante nei due itinerari è certamente la scalata del monte Karthala: un vulcano attivo di 2.361 metri che domina sull’isola di Grande Comore, ma non di minore interesse e coinvolgimento sono i tratti percorsi nella foresta pluviale che ospita animali in via d’estinzione come i lemuri e i pipistrelli giganti di Livingstone. Le sorprese non finiscono qui, perché seppur con un’andatura più rilassata, i viaggiatori potranno anche continuare con interessanti passeggiate tra gli antichi vicoli fatti di pietra araba della capitale Moroni e naturalmente concedersi un meritato relax sulle bianche spiagge dell’isola di Moheli.","post_title":"Comore a tutto trekking per l'operatore torinese To Destinations","post_date":"2022-11-29T11:21:33+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669720893000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434988","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways ha esteso la durata dell'operativo del nuovo volo Roma Fiumicino – Malè fino al 15 aprile 2023 (invece del 27 marzo, a chiusura della stagione invernale). Il collegamento per le Maldive sarà operato dal prossimo 17 dicembre.\r\nIn questo modo la destinazione, tra le predilette dell'oceano Indiano, sarà raggiungibile con un volo diretto dall'Italia anche in occasione delle festività di Pasqua 2023. I voli - che sono in vendita attraverso tutti i canali distributivi della compagnia - verranno inizialmente operati con tre frequenze settimanali fino al 22 gennaio, che diventeranno due a settimana dal 23 gennaio fino al termine della stagione.","post_title":"Ita Airways estende fino al 15 aprile 2023 l'operatività della Roma-Malè","post_date":"2022-11-29T09:06:02+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669712762000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434883","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air India prosegue lungo la rotta dell'espansione del network intercontinentale con l'aggiunta di sei destinazioni tra Europa e Stati Uniti. La compagnia aerea tornerà così anche a Milano Malpensa, dal 1° febbraio 2023; riprenderanno anche i voli da Nuova Delhi per Copenhagen  Vienna, come pure da Mumbai a Parigi e Francoforte. Negli Usa il vettore inaugurerà la nuova rotta da Mumbai verso New York.\r\n\r\nSulla Nuova Delhi-Milano i collegamenti decolleranno il 1° febbraio 2023 con quattro frequenze alla settimana, mentre i voli saranno tre alla settimana su ciascuna delle rotte Delhi-Vienna e Delhi-Copenaghen a partire rispettivamente dal 18 febbraio e dal 1° marzo 2023. La compagnia aerea ha inoltre pianificato tre nuovi voli settimanali sulla rotta Mumbai-Parigi e quattro nuovi voli settimanali sulla Mumbai-Francoforte. Su queste rotte saranno impiegati B787-8 Dreamliner di Air India con 18 posti in Business Class e 238 in Economy Class.\r\n\r\nIl nuovo servizio Mumbai-New York inizierà il 14 febbraio 2023 e opererà ogni giorno verso il Jfk con aeromobili B777-200LR. Il nuovo volo si aggiungerà all'attuale servizio giornaliero di Air India da Delhi al Jfk e ai 4 voli settimanali per il Newark Liberty, portando le frequenze del vettore sulla tratta India-Usa a 47 voli diretti alla settimana.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n\"Un elemento chiave del nostro piano di trasformazione quinquennale, Vihaan.AI, è quello di rafforzare il network globale, collegando le principali città del Paese con un numero ancora maggiore di destinazioni - ha commentato Campbell Wilson, ceo di Air India -. L'introduzione di questi nuovi voli non-stop per New York, Milano, Vienna, Copenaghen, Parigi e Francoforte è un altro passo in questo percorso, che si accelererà con l'espansione della nostra flotta di aeromobili\".\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Air India: sei nuove rotte verso Europa e Usa. Ritorno a Milano dal 1° febbraio","post_date":"2022-11-28T09:12:44+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669626764000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434783","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"No alle cassandre, sì alle buone notizie. E non per partito preso, ma sulla base di dati concreti, quelli emersi dall'ultima analisi firmata dall'European House Ambrosetti e illustrati ieri dal managing partner e ad Valerio De Molli, in occasione dell'edizione 2022 del BizTravel Forum.\r\n \r\nNel 2023 la crescita del Pil dell’Italia, secondo diversi istituti di riferimento, dovrebbe attestarsi attorno allo 0,3-0,4%, mentre per il Fondo Monetario Internazionale (Imf) si passerà al -0,2%; sempre secondo quest'ultimo l'anno prossimo un terzo dell'economia globale sarà in recessione, e la produzione globale potrebbe essere inferiore ai 2.800 miliardi di dollari.\r\nMa si tratterebbe comunque di una crescita, che per ritrovare il giusto impulso non potrà prescindere da una ritrovata \"spinta sui consumi, che incidono per ben il 60% circa sul Pil italiano”. Va poi letto in positivo il dato del secondo trimestre 2022 \"quando l'Italia è stata tra i Paesi europei a maggiore crescita rispetto ai primi tre mesi (+1,1%), e dal primo trimestre 2021 ha mostrato una dinamica migliore di Germania e Francia”. Anche i valori occupazionali sono in ripresa, ormai vicini ai livelli pre-pandemia anche grazie al contributo del settore turistico”.\r\n \r\nIl conflitto in Ucraina, l'inflazione galoppante e rincaro dei beni energetici hanno costretto l’Imf a rivedere al ribasso il Pil italiano nel 2022, con una crescita stimata del 3,2%. Risultato comunque migliore rispetto a quelli previsti per Francia (2,5%) e Germania (1,5%)\".\r\n \r\n“Nel secondo trimestre del 2022 l’Italia è stata tra i Paesi europei a maggiore crescita rispetto al primo trimestre (+1,1%), e dal primo trimestre 2021 ha mostrato una dinamica migliore di Germania e Francia”. Inoltre, anche i valori occupazionali sono in ripresa, ormai vicini ai livelli pre-pandemia e ciò anche grazie all’apporto del comparto turistico”.\r\nL'Italia ha recuperato attrattività sui mercati internazionali, in termini di investimenti dall'estero e sempre nel 2021 ha assistito \"ad una forte ripresa degli scambi turistici, post pandemia: gli arrivi totali dell'anno sono pari al 78,7% del 2019, dato che sale al 90,3% considerando il mese di agosto\". Quest'anno, nel trimestre giugno-agosto \"gli arrivi sono pari al 90% di quelli registrati nello stesso periodo 2019. Risultati straordinari nonostante manchino i flussi da aree quali la Cina o la Russia a testimonianza della voglia di italianità, della passione che il mondo ha per il nostro paese\".\r\n \r\nNessun \"allarme rosso\" quindi, \"preoccupazione, certo\". Ma secondo lo studio Ambrosetti, il sentiment è positivo, \"con metà degli imprenditori che starebbe valutando di riportare in Italia alcune fasi della filiera produttiva e anche il debito pubblico sarebbe destinato a calare nei prossimi anni, tornando ai livelli pre crisi nell'arco di sette anni, chiaramente in assenza di shock esogeni imprevedibili\".\r\n ","post_title":"Ambrosetti sul 2023: spazio alla positività, malgrado persistano le criticità","post_date":"2022-11-25T10:23:58+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1669371838000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434776","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'Oman e la regione del Dhofar saranno più facilmente raggiungibili dall'Italia, grazie ad una maggiore capacità voli. Dal 7 dicembre prossimo, in particolare, decolleranno i nuovi voli Air Arabia: da Milano Bergamo verso Sharjah, 4 volte a settimana (martedì, mercoledì, venerdì, domenica), da Sharjah a Muscat, 2 volte a settimana (martedì, venerdì) della durata di un'ora; e uno diretto da Sharjah a Salalah due volte a settimana (martedì e venerdì), della durata di 1h45.\r\n \r\nNeos, attualmente opera un volo di domenica, con partenza da Milano Malpensa (e scalo a Roma Fiumicino), e, a partire dal 25 dicembre, aggiunge un volo da Verona con destinazione Salalah. Fra i collegamenti esistenti su Salalah, c'è anche Qatar Airways che opera con scalo a Doha e la compagnia di bandiera Oman Air, con scalo a Muscat, per procedere con un viaggio interno con destinazione Salalah. Tutti i voli citati, come pure Oman Air, fanno base all'aeroporto internazionale di Salalah che dista pochi km dal centro città ed è il secondo scalo per traffico passeggeri del Sultanato dell’Oman. \r\n \r\nSalalah è la terza città più grande del Sultanato nel Dhofar, conosciuta per il mito della Via dell’Incenso, per la sua vegetazione tropicale e i panorami mozzafiato. Affacciata sull’oceano Indiano, la regione gode di clima tropicale lungo la costa ed è coperta per buona parte dalla vasta area del deserto Rub Al Khali. Terra di forti contrasti e dal fascino leggendario; prima fra tutte la Via dell'Incenso, crocevia di popoli, conosciuta già da Marco Polo e località amata dai turisti, dichiarata anche Patrimonio Unesco.  È un mix di cultura e paesaggi naturali, il Dhofar: si passa dalla storica Mosque Sultan Qaboos, la più grande di tutta la regione, alle splendide cascate presenti sul territorio grazie al fenomeno estivo del khareef, fino ad arrivare alla spiaggia Al Mughsayl Beach.","post_title":"L'Oman punta i riflettori sulla regione del Dhofar: più voli da e per Salalah","post_date":"2022-11-25T09:40:27+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669369227000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434606","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'India ha rimosso da ieri, 22 novembre, l'obbligo per i viaggiatori di presentare una certificazione di vaccinazione per il Covid, nonché l'autodichiarazione Air Suvidha, introdotta per il tracciamento dei contatti durante la pandemia.\r\n\r\nIl Ministero indiano della Salute ha annunciato la revisione dei protocolli di viaggio \"alla luce del percorso di flessione continuo del Covid-19 e dei progressi significativi ottenuti nella copertura vaccinale, nel mondo e in India\". \r\n\r\nI viaggiatori possono dunque tornare a un'esperienza di viaggio \"normale\", come prevedono le nuove linee guida del governo: ai passeggeri in arrivo non è più richiesto di essere vaccinati né di sottoporsi al test Covid-19. Tuttavia, dovrebbero \"preferibilmente essere completamente vaccinati secondo il programma primario di vaccinazione contro la Covid-19 approvato nel loro Paese\".\r\nLe mascherine non sono obbligatorie durante i voli, ma solo raccomandate.\r\nI passeggeri con sintomi Covid devono essere isolati e indossare una mascherina durante il viaggio e recarsi in una struttura di isolamento per il trattamento. All'aeroporto, i viaggiatori saranno sottoposti a controlli termici e, se presentano sintomi, saranno isolati e indirizzati a una struttura medica.","post_title":"L'India ha rimosso le ultime restrizioni di viaggio legate al Covid","post_date":"2022-11-23T09:17:02+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669195022000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434564","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ogni mercoledì fino al 9 dicembre, i viaggiatori che hanno scelto Originaltour per scoprire l'Oman saranno ospiti di una festa con tanto di torta nel campo tendato Desert Night Camp: 5 stelle del Wahiba Sands, una vallata circondata da sabbia dorata. Proprio il prossimo 9 dicembre l'operatore compie infatti 33 anni di attività. E ha deciso di festeggiare sul campo. Originaltour è stato fondato da Loredana Arcangeli e Luciano Paparelli nel lontano 1989, proponendo viaggi in Medio ed Estremo Oriente, in Australia e Pacifico. Nel 1999 ha iniziato per primo in Italia a programmare viaggi di gruppo e individuali in Oman, meta sconosciuta agli più, e oggi è uno degli operatori riconosciuti come specialista della destinazione, con tanto di ufficio a Muscat, la capitale del Sultanato.\r\n\r\nCon Originaltour sia gli individuali, sia i gruppi visitano il paese a bordo di fuoristrada, mezzo ideale per raggiungere i luoghi più remoti e segreti del Sultanato. Con il tempo, la programmazione si è arricchita di numerose mete, concentrate in Estremo Oriente, oceano Indiano, Medio Oriente, Australia & Pacifico e Asia centrale. A metà degli anni Novanta il to ha lanciato anche una linea di viaggi per subacquei ed è stato tra i primi a proporre il mar Rosso e a portare gli italiani appassionati di immersione da Sipadan a Layang Layang in Malesia, a Manado e Derawan in Indonesia.\r\n\r\n“Da allora il mercato è profondamente cambiato - commenta Loredana Arcangeli, direttore generale dell’operatore -: oggi c’è molta più concorrenza e soprattutto notiamo un appiattimento da parte dei competitor delle proposte per l’Oman, che è il Paese per il quale siamo riconosciuti come specialisti. Sia per l’Oman, ma lo stesso vale anche per altre mete che proponiamo, come per esempio gli Emirati Arabi, l’Uzbekistan, le isole del Pacifico, l’Indonesia e la Malesia, abbiamo sempre cercato di proporre non tanto il meglio, ma quello che secondo noi può piacere alle mutate esigenze di chi viaggia. Oggi il valore di un viaggio è dato dalle esperienze che si possono fare sul posto; quelle vere che consentono di entrare in contatto con le persone, emozionarsi sotto le stelle nel deserto, nel silenzio più completo. Non è un caso se i tour che sono tra i più richiesti in Oman siano quelli della linea Adventure, dove si dorme in campi mobili e fissi nel deserto, si viaggia soltanto in fuoristrada e alcuni pasti sono al sacco: chi viaggia vuole emozionarsi e noi offriamo l’opportunità di farlo ma con la sicurezza e la garanzia di un operatore che conosce la destinazione nei minimi dettagli”.","post_title":"Originaltour compie 33 anni e li festeggia in Oman con una festa nel Desert Night Camp","post_date":"2022-11-22T12:04:42+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669118682000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434511","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' di nuovo tempo di Green Friday per Cathay Pacific, la promozione nel segno della sostenibilità ambientale – lanciata nel 2020 e in linea con l’impegno sostenibile del Gruppo – che abbina alle tradizionali offerte per il Black Friday la possibilità di compensare l’equivalente delle miglia volate.\r\nNei 10 giorni di validità della promozione - dal 18 al 28 novembre - Cathay compenserà gratuitamente il doppio delle emissioni di carbonio corrispondenti ad ogni biglietto venduto sul sito; il contributo monetario sarà effettuato attraverso il programma Fly Greener.\r\nL’anno scorso, durante lo stesso periodo, il vettore ha compensato 7.320 tonnellate di emissioni di carbonio. Quest’anno il ricavato finanzierà quattro progetti di riduzione delle emissioni accuratamente selezionati e certificati da Gold Standard Fund: la fornitura di fornelli più efficienti e più puliti per le famiglie del Bangladesh; l’implementazione di un progetto di riscaldamento solare dell'acqua in India; l’avvio di un progetto di stufe solari in Cina e la distribuzione di piccoli biodegradatori a famiglie locali con reddito basso.\r\n ","post_title":"Cathay Pacific rilancia il Green Friday e compensa gratuitamente le emissioni di CO2","post_date":"2022-11-22T08:50:59+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669107059000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434451","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' il Triangolo d'oro Nuova Delhi, Agra, Jaipur, il protagonista del fam trip che Mistral Tour organizza per gli agenti di viaggio in collaborazione con Ita. Il viaggio si svolgerà in occasione del volo inaugurale del collegamento diretto, che dal prossimo 3 dicembre unirà Fiumicino a Nuova Delhi con tre frequenze settimanali. \"Un’occasione per ritornare in India e verificare di persona l’organizzazione Paese e dei servizi ricettivi che non hanno perso il loro smalto - racconta la product manager India dell'operatore di casa Quality Group, Marta Lion -. Il tutto grazie a una prosecuzione del funzionamento del motore turistico che non è mai stato spento dalla pandemia, perché movimentato dal turismo interno\".\r\n\r\nL’India che nel corso dell’emergenza sanitaria mondiale ha chiuso le porte al turismo solo per un breve arco temporale, ha infatti potuto mantenere alberghi, ristoranti e attività ricettive sempre aperti, grazie a flussi interni che hanno permesso al paese di superare velocemente la crisi. \"Senza ostacoli alla ripartenza, la nostra India registra dallo scorso marzo una ripresa lenta ma inesorabile - prosegue  Marta Lion -. Dall’apertura dei confini del 1° marzo a oggi le vendite si sono concentrate fortemente sul mese di aprile; maggio e giugno, che sono solitamente mesi di bassa stagione, hanno registrato una lieve flessione, mentre da luglio a oggi la progressione è lenta ma costante, segno che la destinazione si sta riprendendo”.\r\n\r\nPer accogliere la nuova domanda Mistral Tour ha rivisto la programmazione concentrandosi soprattutto sulle qualità dell’offerta e sul valore del viaggio, piuttosto che sulla diversificazione che è già molto ampia. Ha così creato gli itinerari QExperience, come Experience India - India del nord, che propone un nuovo modo di viaggiare in grado di mescolare visite classiche a esperienze inusuali, diverse una dall’altra: pranzi in dimore storiche, sessioni di yoga, spettacoli in stile Bollywood, escursioni in risciò a pedali, street food e tanto altro. Inoltre questo itinerario è pensato per gruppi poco numerosi e propone soggiorni in strutture 4 stelle. Il tour è abbinato a Experience India - India del nord e Amritsar, che impreziosisce il precedente itinerario con un'estensione alla città sacra dei Sikh, con la visita al tempio d'Oro.","post_title":"Mistral Tour: fam trip in India per festeggiare il collegamento Ita diretto Fiumicino - New Delhi","post_date":"2022-11-21T09:58:27+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669024707000]}]}}

Lascia un commento