14 April 2024

Sardegna: Monografia “Sardegna. La natura da spettacolo”

Vacanze in Sardegna proposte sulla Monografia “Sardegna la natura da spettacolo” realizzata dal giornale Travel Quotidiano. Rivista dedicata ad alcune interessanti offerte di soggiorni in hotel e residence in Sardegna.

Vacanze in Sardegna, soggiorni al Cormoran Hotel & Residence (Villasimius), Pullman Timi Ama Sardegna, Residenza Petrera, Hotel Flamingo, Hotel Parco Torre Chia, Chia Laguna Resort, Colonna Resort (Porto Cervo) e Hotel Corte Rosada.

Per ogni hotel protagonista della Monografia sono indicate: posizione, tipologie di camere, servizi offertim mesi di apertura, punti di forza.

La Sardegna è un posto dove si possono trovare panorami incredibili, dai canyon al deserto, dai carnevali delle maschere barbaricine alle discoteche sul mare, dalle donne in lunghe vesti nere alle località più alla moda. Un continente di colori, dalle mille storie, tutte di origine
antichissima. La Sardegna è infatti il luogo d’Europa che conserva più riti ed eventi pressoché immutati nel tempo.

Feste e sagre, ma anche balli e gesti quotidiani. In Sardegna ogni piccolo gesto, ogni cosa che possiamo fare o a cui assistere, sa di antico, di esperienza, di storia di un popolo dalle radici profonde. Il resto dello spettacolo lo garantisce il territorio. Pochi altri posti al mondo offrono un mare così limpido e una natura così rigogliosa: affascinanti grotte, fantastici arcipelaghi di isole che oggi, diventati parte del patrimonio naturalistico di parchi e riserve naturali, sanno offrire un paesaggio pittoresco di fondali marini ricchi di pesci e di creature meravigliose.
Nel nord dell’isola regnano mondanità e divertimento. Si possono scegliere località come la Costa Smeralda, o i bei litorali intorno a Stintino,
meta del turismo sia di massa che esclusivo. Nella parte nord-occidentale si trovano chilometri di spiagge dalla finissima sabbia bianca tra la macchia mediterranea e il mare cristallino. A oriente si trova il paesaggio più variegato: rocce e spiagge di sabbia si alternano in un costante
equilibrio e fascino. Se ci si sposta nella parte meridionale e occidentale della Sardegna si raggiunge invece uno dei tratti di costa più selvaggi di quest’isola: ci sono spiagge ampie e sabbiose affacciate su baie che si alternano a verdi promontori, insenature e torri spagnole. Ma la Sardegna non è solo spiagge. All’interno dell’isola si susseguono infatti, senza soluzione di continuità, montagne, villaggi, storia, credenze millenarie, tesori artistici e naturalistici. È qui che forse si può scoprire la Sardegna più autentica, dai sapori e colori eccezionali. Parlare di tutto è impossibile, scegliere le cose più belle lo è altrettanto. Un breve viaggio per scoprire alcune di queste perle, cercheremo di consigliarvi la Sardegna più classica e quella più nascosta e vera. Un piccolo excursus per conoscere meglio l’isola più bella di tutto il Mediterraneo….



Scarica il PDF
Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465450 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La montagna si conferma strategica per la crescita di Garibaldi Hotels. La stagione invernale si è conclusa con un + 25% rispetto allo stesso periodo del 2023 e mantiene un trend positivo anche per le prenotazioni estive, al momento superiori persino al prodotto mare. “Il Trentino continua a darci grandi soddisfazioni: le abbondanti nevicate della seconda metà di febbraio e l’allungamento della stagione fino a fine marzo, in corrispondenza delle vacanze di Pasqua, hanno permesso ai turisti di sciare in tranquillità e godere delle bellezze della val di Fassa - spiega il direttore generale della compagnia, Fabrizio Prete -. Quest’anno abbiamo riscontrato un forte interesse da parte degli stranieri che sono arrivati numerosi sulle montagne del Trentino. E anche l'estate ci sta dando grandissime soddisfazioni: al momento le prenotazioni che abbiamo per le tre strutture in Trentino superano infatti la Puglia e la Sardegna, che seguono a ruota”. La politica commerciale del gruppo già dallo scorso anno è fortemente improntata verso i mercati internazionali, sviluppando accordi con operatori dell’Est Europa. Ma un forte interesse è arrivato anche da altri paesi come per esempio quello anglosassone. “Il primo test ha portato a risultati positivi e ci siamo attivati con riconferme anche per il prossimo anno attraverso operazioni in garantito”, continua Prete. Oltre al fatturato registra il segno positivo anche la tariffa media con una crescita del 5%, mentre le vendite sono ripartite tra gruppi (+20%), dirette (+ 25%), to e adv (+60%). Sul fronte mare le prenotazioni di Garibaldi Hotels sono partite leggermente prima rispetto allo scorso anno: “Sul pari data siamo a +32%, con un 28% in crescita sulle presenze. Dati che arrivano soprattutto da Puglia e Sardegna, mentre ancora deve decollare la Sicilia che rimane indietro rispetto alle altre proposte mare", conclude Prete. Per quanto riguarda le novità di prodotto dopo la nuova struttura in Sardegna, l’hotel Diana a Santa Teresa di Gallura, il 2024 vedrà il raddoppio di Garibaldi Hotels anche su Roma con un nuovo city hotel.   [post_title] => La montagna spinge le performance di Garibaldi Hotels. In arrivo un nuovo hotel a Roma [post_date] => 2024-04-12T12:48:53+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712926133000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465372 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_465374" align="alignleft" width="300"] Frédéric Meyer, direttore Atout France Italia-Grecia – coordinatore regionale Europa del Sud[/caption] «L'apporto delle agenzie di viaggio si conferma strategico per valorizzare ancora di più l'offerta turistica francese»: Frédéric Meyer, direttore Atout France Italia-Grecia – coordinatore regionale Europa del Sud, ribadisce quanto sia importante il supporto del trade, a margine della tappa di Milano del roadshow Francia 2024.  L'appuntamento nel capoluogo lombardo è stato quello conclusivo, dopo i due di Bologna e Ancona: «Un bilancio certamente positivo quello dei tre eventi, che hanno portato i numerosi partner arrivati dalla Francia non soltanto in una località di riferimento come piò essere Milano ma anche in due città meno 'centrali' come appunto Ancona e Bologna. Circa 600 gli appuntamenti fissati, che hanno consentito di illustrare al meglio le peculiarità di ciascun partner: sono molto felice che questi ultimi siano arrivati un po' da ogni angolo del Paese, fornendo un'immagine composita della nostra ampia offerta». Una trentina di espositori che hanno incontrato il trade, al quale nella tappa milanese si sono aggiunti anche aziende e rappresentanti del segmento Mice. «Per gli agenti di viaggio è sempre attivo e in evoluzione il sito francexpert.it, con contenuti per essere sempre aggiornati su novità ed eventi». Attualmente sono un migliaio gli adv qualificati francexpert: il percorso di formazione consentirà a breve di raggiungere una nuova versione 'France Connaisseur' arricchita di nuovi contenuti, video e link. Una Francia «sempre più verde e sostenibile» e un prodotto da declinare in molteplici aspetti per riscoprire territorio, patrimonio, tradizioni, natura, cultura. E che quest'anno è legato a doppio filo «ai grandi eventi in calendario, le Olimpiadi naturalmente, ma anche gli anniversari, dallo Sbarco in Normandia ai 150 anni dell’Impressionismo. Ancora, la riapertura al pubblico della Cattedrale di Notre Dame, l’8 dicembre». Da segnalare anche l'appuntamento a Firenze il prossimo giugno per la partenza del Tour de France, «che per la prima volta avverrà dall'Italia». Il sentiment per l'alta stagione in arrivo è «positivo: i flussi dall'Italia, quarto mercato per numero di arrivi e settimo in termini di spesa (per un totale di circa 3,8 miliardi di euro) sono in crescita costante. Tanto che anche la capacità aerea tra i due Paesi quest'anno aumenta dell'8%». Focus Mice Al segmento Mice Atout France dedica il Pôle Tourisme d'Affaires, che riunisce gli attori chiave della filiera per rafforzare la competitività della Francia come destinazione Mice & Congressi a livello internazionale: in stretta collaborazione con i professionisti francesi, la filiera raggruppa esperti di settore per offrire un sostegno e un accompagnamento personalizzato agli organizzatori di eventi internazionali, con un focus preciso su innovazione, sostenibilità ed eventi. [gallery ids="465380,465383,465384,465381,465382,465460,465461,465386,465387,465389,465390,465462"]     [post_title] => Roadshow Francia, Meyer: «Agenzie strategiche per l'offerta turistica francese» [post_date] => 2024-04-12T10:01:16+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712916076000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465332 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => “La bellezza è di casa”: è questo lo slogan della nuova campagna di comunicazione e promozione del Valdarno Aretino, ideata da circa 50 studenti delle scuole secondarie di secondo grado nell’ambito del progetto didattico “Close To Home”, con l’obiettivo di rendere cittadini e operatori turistici consapevoli del valore del proprio territorio e dell’importanza dell’Ambito Turistico. La campagna di comunicazione prevede, in particolare, la diffusione di speciali biglietti da visita e manifesti, con la scritta “La bellezza è di casa” elaborata graficamente con diversi lettering sul caratteristico sfondo rosso, la creazione di contenuti digitali, testi, foto e video promozionali, fino a una campagna di coinvolgimento della community sui social media, che con il semplice invito “Dillo tu” invita i cittadini a fotografare e condividere i loro luoghi del cuore nel Valdarno Aretino. Ad occuparsi degli aspetti di progettazione, ideazione, realizzazione creativa e gestione della campagna, affiancati dall’agenzia di comunicazione Studiowiki, sono stati in particolare i diplomandi in Grafica e Comunicazione dell’Istituto Superiore B. Varchi di Montevarchi e gli allievi delle classi I e II dell’I.S.I.S. di San Giovanni Valdarno e delle classi IV del Liceo “Giovanni da San Giovanni” di San Giovanni Valdarno, con i loro docenti. Organizzati in gruppi di lavoro che replicano la struttura dell’agenzia – direzione creativa, marketing, art direction, content creation, digital, ufficio stampa – gli studenti, in costante coordinamento con i professionisti del settore, hanno lavorato insieme per definire le strategie di comunicazione, a partire da una SWOT analysis e dalla valutazione di possibili eventi di richiamo e coinvolgimento di comunità locale e turisti, hanno elaborato l’immagine grafica e creato i contenuti testuali e visivi della campagna di promozione, da veicolare anche attraverso i canali digitali, per arrivare a organizzare, infine, la conferenza stampa di lancio della campagna stessa. «Con il progetto Close To Home volevamo mettere i giovani al centro della valorizzazione e della promozione del territorio e penso che con la campagna di comunicazione ‘La Bellezza è di casa’ ci siamo riusciti – ha spiegato Nicola Benini, Sindaco di Bucine, Comune capofila dell’Ambito Turistico del Valdarno Aretino. – È la conferma che la promozione turistica di un territorio è un fatto collettivo, che deve vedere il coinvolgimento attivo della comunità locale in tutte le sue dimensioni, pubbliche e private». «Lavorare in questi mesi accanto ai giovani del Valdarno, insieme ai loro docenti, ha portato a risultati davvero inaspettati – ha commentato Federico Alberto, direttore creativo dell’agenzia di comunicazione Studiowiki. – La campagna che ne è scaturita, corale e plurale, con una forte componente di attivazione locale, non è stata un semplice esercizio di scuola: l’abbiamo fatta a scuola, per offrire un’opportunità di crescita e formazione professionale per gli studenti, ma con l’obiettivo, riuscito, di realizzarla per davvero». Parallelamente alla campagna di comunicazione “La Bellezza è di casa”, per coinvolgere gli operatori e la comunità locale del Valdarno Aretino, sono inoltre previsti tre Open Day tematici: dal 15 al 21 aprile Open week cultura, con visite gratuite ad alcuni musei e attrazioni culturali del territorio; il 5 maggio Open day natura, alla scoperta dei punti panoramici delle Balze; il 13 maggio Open day enogastronomia, evento di networking rivolto agli operatori della filiera turistica del Valdarno. [post_title] => La Bellezza è di Casa, la nuova campagna del Valdarno Aretino [post_date] => 2024-04-11T12:30:05+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712838605000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465263 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Mediterraneo sempre più al centro dell’offerta MSC Crociere, che non smette di crescere anche ai Caraibi, ormai destinazione strategica. Si consolida inoltre il prodotto Nord Europa, Sud America e Sud Africa, nonché gli Emirati e l’Estremo Oriente. Uno sviluppo intenso, che vedrà l’introduzione di nuovi scali e nuovi itinerari, e in cui l’MSC Yacht Club giocherà un ruolo fondamentale. Questa area di bordo esclusiva presente su molte unità MSC, vera nave nella nave dedicata all’offerta di crociere di lusso, è infatti l’elemento chiave di proposte sempre più in linea con le esigenze di un pubblico di crocieristi alla ricerca di esperienze uniche ed esclusive. La prima volta di Bari home port Tra le principali novità nella programmazione di quest’anno, ecco allora il ritorno di MSC Crociere nel porto di Cagliari, a cui si aggiungerà la prima volta di Bari home port. Un’operazione che mira a rendere il capoluogo pugliese una vera e propria porta verso l’Oriente. Tra gli scali italiani, così come tra i porti di tutto il mondo, gli ospiti MSC potranno beneficiare della proficua collaborazione instaurata dalla compagnia con le comunità locali di riferimento, che permette ai passeggeri di vivere al meglio alcune delle meraviglie del nostro Paese, incluse Genova, Civitavecchia, Napoli, Palermo, Ancona, Trieste, Messina, Brindisi, La Spezia, Olbia, Livorno e Venezia. Si confermano inoltre importanti scali già serviti nel 2023, tra cui gli hub di Amburgo, Kiel, Copenaghen e Southampton per il Nord Europa. [caption id="attachment_465266" align="aligncenter" width="513"] MSC Euribia[/caption] Grande attesa, poi, per il debutto in inverno della MSC Euribia negli Emirati Arabi. Così come per la ripresa degli itinerari in Cina con la MSC Bellissima, che opererà dagli home port di Shangai, Keelung e Shenzhen fino a tutta l’estate 2024. La programmazione invernale 2024-25 nella regione prevede successivamente una serie di partenze della Splendida da Shenzhen e Xiamen, da dicembre 2024 fino ad aprile 2025, nonché ancora della Bellissima da Shanghai, a partire da gennaio 2025. [caption id="attachment_465267" align="aligncenter" width="513"] MSC World Europa[/caption] Nel 2025 arriva la nuova ammiraglia Msc World America Ma il momento clou dei prossimi 12 mesi sarà sicuramente l’arrivo della nuova ammiraglia MSC World America: nave che unisce il design europeo al comfort americano. La sua naming ceremony è già in calendario per il 9 aprile 2025 nel nuovo terminal di PortMiami della compagnia. L’unità partirà poi per il suo primo viaggio con tappa presso l’isola privata Ocean Cay MSC Marine Reserve, alle Bahamas. L’itinerario prevede qui un overnight con lo spettacolo serale del faro dell’isola e una festa in spiaggia. Dopo il battesimo, la MSC World America salperà quindi per la sua stagione inaugurale il 12 aprile 2025. La nave effettuerà itinerari alternati di sette notti nell’Est e nell’Ovest dei Caraibi, con tappe a Puerto Plata, in Repubblica Dominicana, San Juan, a Porto Rico, Costa Maya e Cozumel, in Messico, Isla de Roatan, in Honduras, nonché proprio ad Ocean Cay alle Bahamas. [caption id="attachment_465268" align="aligncenter" width="514"] MSC Seascape[/caption] Sempre negli Usa, da novembre 2025 la compagnia aprirà il proprio quarto home port al terminal 16 di Galveston. A fare base nello scalo texano sarà la MSC Seascape, attualmente operativa da Miami. La nave effettuerà crociere verso i porti messicani della costa Maya e di Cozumel, nonché verso l’isola honduregna di Roatan. Le suite MSC Yacht Club fiore all’occhiello della flotta E per godere appieno di una proposta tanto ampia, la soluzione fiore all’occhiello di MSC Crociere è proprio l’MSC Yacht Club. Nelle sue suite un maggiordomo si occuperà di ogni esigenza degli ospiti: dalle escursioni personalizzate all'organizzazione dei servizi a bordo o a terra, dal lustrascarpe allo spuntino alle 3 del mattino… Il tutto sempre con una meticolosa cura dei dettagli. Gli ospiti in MSC Yc godono di lounge privata, check-in e check-out prioritario, esclusivo solarium con piscina e idromassaggio. A disposizione degli ospiti anche la possibilità di organizzare una sessione di shopping su misura, di partecipare a escursioni personalizzate, di gustare una ricca selezione di rinfreschi, nonché di accedere liberamente all’Area Termale di MSC Aurea Spa. Particolarmente vasta anche l’offerta gourmet, arricchita da un vero servizio a 5 stelle in grado di esaltare le proposte di chef di fama mondiale. Numerose, infine, le tipologie di suite MSC Yacht Club tra cui scegliere, comprese le Royal e le Owner’s suite, tutte arredate sontuosamente e progettate con la massima attenzione ai dettagli: dai materassi in Myform Memory alle lenzuola in cotone egiziano, fino al menu dei cuscini Dorelan, nonché ai bagni in marmo e ai minibar, a cui spesso si aggiungono straordinarie viste panoramiche dai balconi privati. [post_title] => Viaggi di lusso ed esperienze esclusive: le crociere MSC Yacht Club [post_date] => 2024-04-11T12:21:23+00:00 [category] => Array ( [0] => informazione-pr [1] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Informazione PR [1] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => crociere-di-lusso-msc-yacht-club [1] => crociere-msc-crociere [2] => crociere-msc-euribia [3] => crociere-msc-seascape [4] => crociere-msc-world-europa [5] => crociere-msc-yacht-club [6] => msc-crociere [7] => msc-yacht-club [8] => msc-yc [9] => suite-msc-yacht-club [10] => viaggi-di-lusso-msc-crociere ) [post_tag_name] => Array ( [0] => crociere di lusso MSC Yacht Club [1] => crociere MSC Crociere [2] => crociere MSC Euribia [3] => crociere MSC Seascape [4] => crociere MSC World Europa [5] => crociere MSC Yacht Club [6] => msc crociere [7] => MSC Yacht Club [8] => MSC Yc [9] => suite MSC Yacht Club [10] => viaggi di lusso MSC Crociere ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712838083000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465256 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_465258" align="alignright" width="300"] Foto di Hannes Niederkofler[/caption] OLM Nature Escape, in Valle Aurina (BZ), è il primo eco-aparthotel sostenibile, completamente autosufficiente a livello energetico, dell’Alto Adige. Un gioiello di architettura e ospitalità dal cuore verde: fuori sembra un’oasi futuristica, all’interno si respira il calore della montagna, in un’interpretazione moderna di una malga. Una struttura circolare, come il grande abbraccio di una valle tutta da scoprire e che offre mille opportunità. Bioarchitettura, materiali naturali locali, energia autonoma grazie a pannelli fotovoltaici e alla geotermia, ne fanno un innovativo eco-aparthotel sostenibile. OLM è una nuova idea di vacanza, che rivoluziona le classiche formule dell’accoglienza dove gli ospiti si sentono parte di una community e dove il mantra è il benessere. 33 ApartSuite, 25 delle quali con sauna finlandese privata (90 gradi), minimal chic, dotate di terrazzi con zona relax e di una kitchenette che permette di cucinare in autonomia, magari con i prodotti disponibili allo “shop” di OLM. A gennaio 2024 ha ottenuto la prestigiosa certificazione GSTC (Global Sustainable Tourism Council), e fa parte anche della collezione Ecoluxury, Retreats of the World. [post_title] => OLM Nature Escape, l'eco-aparthotel per una nuova idea di vacanza in Valle Aurina [post_date] => 2024-04-11T08:46:50+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712825210000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465244 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sessanta milioni di passeggeri trasportati dal 2012 - anno dell'avvio dell'attività - ad oggi: Volotea celebra un traguardo significativo nella sua giovane storia, dopo un 2023 chiuso con un fatturato di 694 milioni di euro (+24,6% rispetto all’anno precedente) e un margine Ebitda migliore di 22 punti percentuali rispetto al 2022 (Ebitda da 96 milioni di euro). Il 2024 della compagnia aerea spagnola sarà un altro anno record in termini di attività: oltre 450 rotte (di cui più della metà in esclusiva) e un’offerta di 12,5 milioni di posti (il 10% in più rispetto al 2023) e di circa 80.000 voli. Non solo: all'inizio di quest'anno, la compagnia aerea ha anche aggiunto tre nuovi Airbus A320 alla sua flotta, che ora conta 44 aeromobili (20 Airbus A319 e 24 A320). Di conseguenza, l'asticella delle previsioni si alza ancora, con una stima di fatturato che per il 2024 che supererà gli 800 milioni di euro, diventando l'anno più redditizio nella storia della compagnia. “I sessanta milioni di passeggeri sono una pietra miliare nella nostra storia che rafforza la nostra posizione come vero punto di riferimento per i collegamenti tra città europee di piccole e medie dimensioni – ha commentato Carlos Muñoz, presidente e fondatore del vettore – Traguardi significativi che dimostrano la nostra capacità di continuare a crescere. Abbiamo, infatti, registrato importanti risultati finanziari nel 2023 e margini storici per un’azienda che ha poco più di 10 anni. Il 2023 è stato un anno di svolta grazie a una strategia flessibile ed efficiente con la quale siamo riusciti a trarre vantaggio dalla riattivazione della domanda”. Anche in Italia Volotea conferma per il 2024 i piani di sviluppo: l’apertura della base di Firenze ad aprile 2023, i collegamenti in continuità territoriale da e per la Sardegna e l’annuncio dell’ottava base italiana a Bari rappresentano al meglio lo stretto legame con il Bel Paese, dove tutto è iniziato dodici anni fa con l’apertura in assoluto della prima base Volotea a Venezia. Per quest'anno è prevista l’apertura di più di 20 nuove rotte, aumenterà del 10% la capacità operativa rispetto al 2023, attraverso un’offerta di oltre 4 milioni di posti in vendita, e raggiungerà nel periodo di alta stagione circa 450 posti di lavoro su tutto il territorio nazionale.   [post_title] => Volotea taglia il traguardo dei 60 mln di passeggeri e punta agli 800 mln di fatturato [post_date] => 2024-04-10T15:24:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712762694000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465198 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con la cerimonia del taglio della prima lamiera hanno ufficialmente preso il via i lavori per la costruzione della terza nave della World Class, che sarà realizzata presso gli Chantiers de l’Atlantique e la cui consegna è prevista nel 2026. Il suo nome sarà Msc World Asia seguendo la tradizione delle unità World Class che rendono omaggio ai diversi continenti, simboleggiando la natura globale della compagnia. La World Asia presenterà tocchi distintivi, esperienze e caratteristiche ispirate al continente di cui porta il nome, mentre i dettagli sulle destinazioni saranno rivelati più avanti. Nel frattempo, la gemella World America ha completato un altro importante passo nel suo processo di costruzione, con la cerimonia di float out tenutasi domenica 7 aprile presso il cantiere navale di Saint-Nazaire, in Francia. La nuova ammiraglia entra dunque nella fase finale di costruzione ed è quasi pronta per essere ufficialmente battezzata il 9 aprile 2025 presso il nuovo terminal Msc Crociere a PortMiami, dal quale prenderà il via il suo viaggio inaugurale verso l'Ocean Cay Msc Marine Reserve. “La World America è frutto della partnership tra Msc Crociere e Chantiers de l’Atlantique, con cui abbiamo progettato ben cinque differenti prototipi innovativi – commenta il presidente esecutivo di Msc Cruises, Pierfrancesco Vago -, l’ultimo dei quali è rappresentato proprio dalla World Class. Con ogni nave ci impegniamo a migliorare non solo la tecnologia ambientale, ma anche le nuove peculiarità che arricchiscono l’esperienza per gli ospiti per una vacanza futuristica. La World Asia prosegue questa tradizione e siamo lieti di confermare che offrirà caratteristiche ancora più avanzate in termini di tecnologie marine e di ospitalità a bordo permettendo agli ospiti di vivere un’esperienza unica.” [post_title] => Chantiers de l'Atlantique: taglio della lamiera per la Msc World Asia e float out della World America [post_date] => 2024-04-10T10:47:08+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712746028000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465193 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sedici proposte distintive, dal profondo valore archeologico, antropologico e naturalistico, che spaziano dall’Africa all’Oceania, passando per Europa, Medio Oriente e Asia. “A pochi mesi dall’ingresso di Shiruq nell’orbita di Mappamondo, siamo lieti di presentare al mercato la nostra offerta di viaggi culturali con partenze a data fissa per l’intero 2024 - dichiara Francesca Lorusso, responsabile del marchio Shiruq -. Offerte strutturate che possono contare su tariffe fisse e prezzi concorrenziali grazie ai servizi in allotment. Viaggi per piccoli gruppi, max 12 partecipanti, al fine di garantire un'esperienza di viaggio più intima ed approfondita”. Denominatore comune di tutti i viaggi, la presenza dell’accompagnatore dall’Italia: una figura culturale significativa, che detiene una profonda conoscenza dei luoghi e una grande competenza nella gestione delle dinamiche di gruppo. Tra le punte di diamante della programmazione ’24 di Shiruq by Mappamondo: la Georgia, in un viaggio di agosto condotto dal giornalista e storico Piero Pasini; l’Australia, con l’esplorazione del selvaggio outback a cura della tour leader Carla Piazza, tra le maggiori esperte della destinazione; l’Algeria, in uno straordinario quanto inaspettato connubio di archeologia e deserto, da scoprire con Valentina Rubbi, accompagnatrice e divulgatrice culturale. Non mancano le partenze in occasione dei grandi festival, come il Diwali (festival delle luci) in Karnataka (India) e il That Luang Festival in Laos. Le sedici proposte sono consultabili, nei dettagli, al sito shiruqviaggi.com. Inoltre, nell’area agenzie del sito, sono presenti le locandine di ogni viaggio, da scaricare e utilizzare in agenzia. “Un importante passo in avanti per Shiruq by Mappamondo – conferma Andrea Mele, ceo Mappamondo – frutto di un intenso lavoro di programmazione, che ci permette di offrire ora alle agenzie tanto nuovo prodotto di qualità, a conferma immediata, da proporre ai propri clienti più attenti, sia per il periodo di alta stagione di agosto, sia per i mesi a seguire”. A supporto degli agenti di viaggio, il programma di formazione ShiruqLab: un ciclo di webinar monografici, dedicati alle nuove proposte. Incontri condotti dai pm e dai tour leader di Shiruq, progettati per trasferire agli agenti gli strumenti e le competenze necessarie per offrire ai propri clienti consulenze di viaggio altamente qualificate e personalizzate. [post_title] => Disponibile l'intera programmazione 2024 con partenza a data fissa della Shiruq by Mappamondo [post_date] => 2024-04-10T10:34:45+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712745285000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465146 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => A un passo dall’Aquadulci, resort intimo immerso in un giardino a Chia (CA), spiagge paradisiache, fenicotteri rosa, e le mille sfumature del mare di un territorio tutto da esplorare. Su Giudeu, detta anche “spiaggia dell'acqua dolce”, è una delle meraviglie naturalistiche del Sud della Sardegna. A pochi passi, attraversando l’oasi naturalistica dello stagno di Spartivento punteggiato dai fenicotteri rosa, sorge Aquadulci, resort intimo, immerso in un giardino mediterraneo, nella splendida Chia (CA). La grande piscina open air regala momenti di relax dopo le giornate trascorse in esplorazione sulle spiagge, mentre il gazebo in bambù invita a provare i trattamenti e i massaggi a base di essenze biologiche estrapolate da piante autoctone. I profumi e i sapori del territorio sono di ispirazione anche in cucina, nelle ricette del ristorante à la carte Aquadulci, fra aragosta di Sant’Antioco, i piatti a base di pescato del giorno, il prosciutto di Villagrande, la bottarga di Cabras, i pomodori Camone di Pula. Dall’Aquadulci si parte ogni giorno alla scoperta di spiagge e calette nascoste. Tanti i percorsi da fare a piedi o le escursioni via mare, a bordo di una tipica goletta a vela. Ma anche passeggiate in bicicletta, a disposizione nell’hotel, tour in mountain bike, tennis e golf nel vicino campo a 18 buche, esperienze a cavallo e per gli amanti delle onde: corsi di windsurf e kitesurf. Dal 16 maggio 2024, prezzi a partire da 79 euro a persona a notte con pernottamento e colazione. Numerose le promozioni per la nuova stagione: per chi prenota almeno 3 notti tra il 16 e il 30 maggio, la quarta notte è offerta al 50%; oppure prenotando una camera Classic Garden e Superior Garden tra il 16 e 26 maggio, si riceve l’upgrade della stessa categoria al primo piano con supplemento vista mare incluso, e uno sconto fino al 15% sul traghetto, prenotando sul portale Traghettilines.       [post_title] => Aquadulci, da Chia le proposte per scoprire le spiagge più belle [post_date] => 2024-04-09T13:24:06+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712669046000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "monografia sardegna la natura da spettacolo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":58,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1433,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465450","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La montagna si conferma strategica per la crescita di Garibaldi Hotels. La stagione invernale si è conclusa con un + 25% rispetto allo stesso periodo del 2023 e mantiene un trend positivo anche per le prenotazioni estive, al momento superiori persino al prodotto mare. “Il Trentino continua a darci grandi soddisfazioni: le abbondanti nevicate della seconda metà di febbraio e l’allungamento della stagione fino a fine marzo, in corrispondenza delle vacanze di Pasqua, hanno permesso ai turisti di sciare in tranquillità e godere delle bellezze della val di Fassa - spiega il direttore generale della compagnia, Fabrizio Prete -. Quest’anno abbiamo riscontrato un forte interesse da parte degli stranieri che sono arrivati numerosi sulle montagne del Trentino. E anche l'estate ci sta dando grandissime soddisfazioni: al momento le prenotazioni che abbiamo per le tre strutture in Trentino superano infatti la Puglia e la Sardegna, che seguono a ruota”.\r\n\r\nLa politica commerciale del gruppo già dallo scorso anno è fortemente improntata verso i mercati internazionali, sviluppando accordi con operatori dell’Est Europa. Ma un forte interesse è arrivato anche da altri paesi come per esempio quello anglosassone. “Il primo test ha portato a risultati positivi e ci siamo attivati con riconferme anche per il prossimo anno attraverso operazioni in garantito”, continua Prete. Oltre al fatturato registra il segno positivo anche la tariffa media con una crescita del 5%, mentre le vendite sono ripartite tra gruppi (+20%), dirette (+ 25%), to e adv (+60%).\r\n\r\nSul fronte mare le prenotazioni di Garibaldi Hotels sono partite leggermente prima rispetto allo scorso anno: “Sul pari data siamo a +32%, con un 28% in crescita sulle presenze. Dati che arrivano soprattutto da Puglia e Sardegna, mentre ancora deve decollare la Sicilia che rimane indietro rispetto alle altre proposte mare\", conclude Prete. Per quanto riguarda le novità di prodotto dopo la nuova struttura in Sardegna, l’hotel Diana a Santa Teresa di Gallura, il 2024 vedrà il raddoppio di Garibaldi Hotels anche su Roma con un nuovo city hotel.\r\n\r\n ","post_title":"La montagna spinge le performance di Garibaldi Hotels. In arrivo un nuovo hotel a Roma","post_date":"2024-04-12T12:48:53+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1712926133000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465372","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_465374\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Frédéric Meyer, direttore Atout France Italia-Grecia – coordinatore regionale Europa del Sud[/caption]\r\n\r\n«L'apporto delle agenzie di viaggio si conferma strategico per valorizzare ancora di più l'offerta turistica francese»: Frédéric Meyer, direttore Atout France Italia-Grecia – coordinatore regionale Europa del Sud, ribadisce quanto sia importante il supporto del trade, a margine della tappa di Milano del roadshow Francia 2024. \r\n\r\nL'appuntamento nel capoluogo lombardo è stato quello conclusivo, dopo i due di Bologna e Ancona: «Un bilancio certamente positivo quello dei tre eventi, che hanno portato i numerosi partner arrivati dalla Francia non soltanto in una località di riferimento come piò essere Milano ma anche in due città meno 'centrali' come appunto Ancona e Bologna. Circa 600 gli appuntamenti fissati, che hanno consentito di illustrare al meglio le peculiarità di ciascun partner: sono molto felice che questi ultimi siano arrivati un po' da ogni angolo del Paese, fornendo un'immagine composita della nostra ampia offerta».\r\n\r\nUna trentina di espositori che hanno incontrato il trade, al quale nella tappa milanese si sono aggiunti anche aziende e rappresentanti del segmento Mice. «Per gli agenti di viaggio è sempre attivo e in evoluzione il sito francexpert.it, con contenuti per essere sempre aggiornati su novità ed eventi». Attualmente sono un migliaio gli adv qualificati francexpert: il percorso di formazione consentirà a breve di raggiungere una nuova versione 'France Connaisseur' arricchita di nuovi contenuti, video e link.\r\n\r\nUna Francia «sempre più verde e sostenibile» e un prodotto da declinare in molteplici aspetti per riscoprire territorio, patrimonio, tradizioni, natura, cultura. E che quest'anno è legato a doppio filo «ai grandi eventi in calendario, le Olimpiadi naturalmente, ma anche gli anniversari, dallo Sbarco in Normandia ai 150 anni dell’Impressionismo. Ancora, la riapertura al pubblico della Cattedrale di Notre Dame, l’8 dicembre». Da segnalare anche l'appuntamento a Firenze il prossimo giugno per la partenza del Tour de France, «che per la prima volta avverrà dall'Italia».\r\n\r\nIl sentiment per l'alta stagione in arrivo è «positivo: i flussi dall'Italia, quarto mercato per numero di arrivi e settimo in termini di spesa (per un totale di circa 3,8 miliardi di euro) sono in crescita costante. Tanto che anche la capacità aerea tra i due Paesi quest'anno aumenta dell'8%».\r\n\r\nFocus Mice\r\n\r\nAl segmento Mice Atout France dedica il Pôle Tourisme d'Affaires, che riunisce gli attori chiave della filiera per rafforzare la competitività della Francia come destinazione Mice & Congressi a livello internazionale: in stretta collaborazione con i professionisti francesi, la filiera raggruppa esperti di settore per offrire un sostegno e un accompagnamento personalizzato agli organizzatori di eventi internazionali, con un focus preciso su innovazione, sostenibilità ed eventi.\r\n\r\n[gallery ids=\"465380,465383,465384,465381,465382,465460,465461,465386,465387,465389,465390,465462\"]\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Roadshow Francia, Meyer: «Agenzie strategiche per l'offerta turistica francese»","post_date":"2024-04-12T10:01:16+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1712916076000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465332","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" “La bellezza è di casa”: è questo lo slogan della nuova campagna di comunicazione e promozione del Valdarno Aretino, ideata da circa 50 studenti delle scuole secondarie di secondo grado nell’ambito del progetto didattico “Close To Home”, con l’obiettivo di rendere cittadini e operatori turistici consapevoli del valore del proprio territorio e dell’importanza dell’Ambito Turistico.\r\n\r\nLa campagna di comunicazione prevede, in particolare, la diffusione di speciali biglietti da visita e manifesti, con la scritta “La bellezza è di casa” elaborata graficamente con diversi lettering sul caratteristico sfondo rosso, la creazione di contenuti digitali, testi, foto e video promozionali, fino a una campagna di coinvolgimento della community sui social media, che con il semplice invito “Dillo tu” invita i cittadini a fotografare e condividere i loro luoghi del cuore nel Valdarno Aretino.\r\n\r\nAd occuparsi degli aspetti di progettazione, ideazione, realizzazione creativa e gestione della campagna, affiancati dall’agenzia di comunicazione Studiowiki, sono stati in particolare i diplomandi in Grafica e Comunicazione dell’Istituto Superiore B. Varchi di Montevarchi e gli allievi delle classi I e II dell’I.S.I.S. di San Giovanni Valdarno e delle classi IV del Liceo “Giovanni da San Giovanni” di San Giovanni Valdarno, con i loro docenti.\r\n\r\nOrganizzati in gruppi di lavoro che replicano la struttura dell’agenzia – direzione creativa, marketing, art direction, content creation, digital, ufficio stampa – gli studenti, in costante coordinamento con i professionisti del settore, hanno lavorato insieme per definire le strategie di comunicazione, a partire da una SWOT analysis e dalla valutazione di possibili eventi di richiamo e coinvolgimento di comunità locale e turisti, hanno elaborato l’immagine grafica e creato i contenuti testuali e visivi della campagna di promozione, da veicolare anche attraverso i canali digitali, per arrivare a organizzare, infine, la conferenza stampa di lancio della campagna stessa.\r\n\r\n«Con il progetto Close To Home volevamo mettere i giovani al centro della valorizzazione e della promozione del territorio e penso che con la campagna di comunicazione ‘La Bellezza è di casa’ ci siamo riusciti – ha spiegato Nicola Benini, Sindaco di Bucine, Comune capofila dell’Ambito Turistico del Valdarno Aretino. – È la conferma che la promozione turistica di un territorio è un fatto collettivo, che deve vedere il coinvolgimento attivo della comunità locale in tutte le sue dimensioni, pubbliche e private».\r\n\r\n«Lavorare in questi mesi accanto ai giovani del Valdarno, insieme ai loro docenti, ha portato a risultati davvero inaspettati – ha commentato Federico Alberto, direttore creativo dell’agenzia di comunicazione Studiowiki. – La campagna che ne è scaturita, corale e plurale, con una forte componente di attivazione locale, non è stata un semplice esercizio di scuola: l’abbiamo fatta a scuola, per offrire un’opportunità di crescita e formazione professionale per gli studenti, ma con l’obiettivo, riuscito, di realizzarla per davvero».\r\n\r\nParallelamente alla campagna di comunicazione “La Bellezza è di casa”, per coinvolgere gli operatori e la comunità locale del Valdarno Aretino, sono inoltre previsti tre Open Day tematici: dal 15 al 21 aprile Open week cultura, con visite gratuite ad alcuni musei e attrazioni culturali del territorio; il 5 maggio Open day natura, alla scoperta dei punti panoramici delle Balze; il 13 maggio Open day enogastronomia, evento di networking rivolto agli operatori della filiera turistica del Valdarno.","post_title":"La Bellezza è di Casa, la nuova campagna del Valdarno Aretino","post_date":"2024-04-11T12:30:05+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1712838605000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465263","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Mediterraneo sempre più al centro dell’offerta MSC Crociere, che non smette di crescere anche ai Caraibi, ormai destinazione strategica. Si consolida inoltre il prodotto Nord Europa, Sud America e Sud Africa, nonché gli Emirati e l’Estremo Oriente. Uno sviluppo intenso, che vedrà l’introduzione di nuovi scali e nuovi itinerari, e in cui l’MSC Yacht Club giocherà un ruolo fondamentale. Questa area di bordo esclusiva presente su molte unità MSC, vera nave nella nave dedicata all’offerta di crociere di lusso, è infatti l’elemento chiave di proposte sempre più in linea con le esigenze di un pubblico di crocieristi alla ricerca di esperienze uniche ed esclusive.\r\nLa prima volta di Bari home port\r\n\r\nTra le principali novità nella programmazione di quest’anno, ecco allora il ritorno di MSC Crociere nel porto di Cagliari, a cui si aggiungerà la prima volta di Bari home port. Un’operazione che mira a rendere il capoluogo pugliese una vera e propria porta verso l’Oriente. Tra gli scali italiani, così come tra i porti di tutto il mondo, gli ospiti MSC potranno beneficiare della proficua collaborazione instaurata dalla compagnia con le comunità locali di riferimento, che permette ai passeggeri di vivere al meglio alcune delle meraviglie del nostro Paese, incluse Genova, Civitavecchia, Napoli, Palermo, Ancona, Trieste, Messina, Brindisi, La Spezia, Olbia, Livorno e Venezia. Si confermano inoltre importanti scali già serviti nel 2023, tra cui gli hub di Amburgo, Kiel, Copenaghen e Southampton per il Nord Europa.\r\n\r\n[caption id=\"attachment_465266\" align=\"aligncenter\" width=\"513\"] MSC Euribia[/caption]\r\n\r\nGrande attesa, poi, per il debutto in inverno della MSC Euribia negli Emirati Arabi. Così come per la ripresa degli itinerari in Cina con la MSC Bellissima, che opererà dagli home port di Shangai, Keelung e Shenzhen fino a tutta l’estate 2024. La programmazione invernale 2024-25 nella regione prevede successivamente una serie di partenze della Splendida da Shenzhen e Xiamen, da dicembre 2024 fino ad aprile 2025, nonché ancora della Bellissima da Shanghai, a partire da gennaio 2025.\r\n\r\n[caption id=\"attachment_465267\" align=\"aligncenter\" width=\"513\"] MSC World Europa[/caption]\r\n\r\nNel 2025 arriva la nuova ammiraglia Msc World America\r\n\r\nMa il momento clou dei prossimi 12 mesi sarà sicuramente l’arrivo della nuova ammiraglia MSC World America: nave che unisce il design europeo al comfort americano. La sua naming ceremony è già in calendario per il 9 aprile 2025 nel nuovo terminal di PortMiami della compagnia. L’unità partirà poi per il suo primo viaggio con tappa presso l’isola privata Ocean Cay MSC Marine Reserve, alle Bahamas. L’itinerario prevede qui un overnight con lo spettacolo serale del faro dell’isola e una festa in spiaggia. Dopo il battesimo, la MSC World America salperà quindi per la sua stagione inaugurale il 12 aprile 2025. La nave effettuerà itinerari alternati di sette notti nell’Est e nell’Ovest dei Caraibi, con tappe a Puerto Plata, in Repubblica Dominicana, San Juan, a Porto Rico, Costa Maya e Cozumel, in Messico, Isla de Roatan, in Honduras, nonché proprio ad Ocean Cay alle Bahamas.\r\n\r\n[caption id=\"attachment_465268\" align=\"aligncenter\" width=\"514\"] MSC Seascape[/caption]\r\n\r\nSempre negli Usa, da novembre 2025 la compagnia aprirà il proprio quarto home port al terminal 16 di Galveston. A fare base nello scalo texano sarà la MSC Seascape, attualmente operativa da Miami. La nave effettuerà crociere verso i porti messicani della costa Maya e di Cozumel, nonché verso l’isola honduregna di Roatan.\r\n\r\nLe suite MSC Yacht Club fiore all’occhiello della flotta\r\n\r\nE per godere appieno di una proposta tanto ampia, la soluzione fiore all’occhiello di MSC Crociere è proprio l’MSC Yacht Club. Nelle sue suite un maggiordomo si occuperà di ogni esigenza degli ospiti: dalle escursioni personalizzate all'organizzazione dei servizi a bordo o a terra, dal lustrascarpe allo spuntino alle 3 del mattino… Il tutto sempre con una meticolosa cura dei dettagli.\r\n\r\nGli ospiti in MSC Yc godono di lounge privata, check-in e check-out prioritario, esclusivo solarium con piscina e idromassaggio. A disposizione degli ospiti anche la possibilità di organizzare una sessione di shopping su misura, di partecipare a escursioni personalizzate, di gustare una ricca selezione di rinfreschi, nonché di accedere liberamente all’Area Termale di MSC Aurea Spa. Particolarmente vasta anche l’offerta gourmet, arricchita da un vero servizio a 5 stelle in grado di esaltare le proposte di chef di fama mondiale.\r\n\r\nNumerose, infine, le tipologie di suite MSC Yacht Club tra cui scegliere, comprese le Royal e le Owner’s suite, tutte arredate sontuosamente e progettate con la massima attenzione ai dettagli: dai materassi in Myform Memory alle lenzuola in cotone egiziano, fino al menu dei cuscini Dorelan, nonché ai bagni in marmo e ai minibar, a cui spesso si aggiungono straordinarie viste panoramiche dai balconi privati.","post_title":"Viaggi di lusso ed esperienze esclusive: le crociere MSC Yacht Club","post_date":"2024-04-11T12:21:23+00:00","category":["informazione-pr","tour_operator"],"category_name":["Informazione PR","Tour Operator"],"post_tag":["crociere-di-lusso-msc-yacht-club","crociere-msc-crociere","crociere-msc-euribia","crociere-msc-seascape","crociere-msc-world-europa","crociere-msc-yacht-club","msc-crociere","msc-yacht-club","msc-yc","suite-msc-yacht-club","viaggi-di-lusso-msc-crociere"],"post_tag_name":["crociere di lusso MSC Yacht Club","crociere MSC Crociere","crociere MSC Euribia","crociere MSC Seascape","crociere MSC World Europa","crociere MSC Yacht Club","msc crociere","MSC Yacht Club","MSC Yc","suite MSC Yacht Club","viaggi di lusso MSC Crociere"]},"sort":[1712838083000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465256","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_465258\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Foto di Hannes Niederkofler[/caption]\r\n\r\n OLM Nature Escape, in Valle Aurina (BZ), è il primo eco-aparthotel sostenibile, completamente autosufficiente a livello energetico, dell’Alto Adige.\r\n\r\nUn gioiello di architettura e ospitalità dal cuore verde: fuori sembra un’oasi futuristica, all’interno si respira il calore della montagna, in un’interpretazione moderna di una malga. Una struttura circolare, come il grande abbraccio di una valle tutta da scoprire e che offre mille opportunità. Bioarchitettura, materiali naturali locali, energia autonoma grazie a pannelli fotovoltaici e alla geotermia, ne fanno un innovativo eco-aparthotel sostenibile.\r\n\r\nOLM è una nuova idea di vacanza, che rivoluziona le classiche formule dell’accoglienza dove gli ospiti si sentono parte di una community e dove il mantra è il benessere. 33 ApartSuite, 25 delle quali con sauna finlandese privata (90 gradi), minimal chic, dotate di terrazzi con zona relax e di una kitchenette che permette di cucinare in autonomia, magari con i prodotti disponibili allo “shop” di OLM. A gennaio 2024 ha ottenuto la prestigiosa certificazione GSTC (Global Sustainable Tourism Council), e fa parte anche della collezione Ecoluxury, Retreats of the World.","post_title":"OLM Nature Escape, l'eco-aparthotel per una nuova idea di vacanza in Valle Aurina","post_date":"2024-04-11T08:46:50+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1712825210000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465244","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sessanta milioni di passeggeri trasportati dal 2012 - anno dell'avvio dell'attività - ad oggi: Volotea celebra un traguardo significativo nella sua giovane storia, dopo un 2023 chiuso con un fatturato di 694 milioni di euro (+24,6% rispetto all’anno precedente) e un margine Ebitda migliore di 22 punti percentuali rispetto al 2022 (Ebitda da 96 milioni di euro). \r\n\r\nIl 2024 della compagnia aerea spagnola sarà un altro anno record in termini di attività: oltre 450 rotte (di cui più della metà in esclusiva) e un’offerta di 12,5 milioni di posti (il 10% in più rispetto al 2023) e di circa 80.000 voli. Non solo: all'inizio di quest'anno, la compagnia aerea ha anche aggiunto tre nuovi Airbus A320 alla sua flotta, che ora conta 44 aeromobili (20 Airbus A319 e 24 A320).\r\n\r\nDi conseguenza, l'asticella delle previsioni si alza ancora, con una stima di fatturato che per il 2024 che supererà gli 800 milioni di euro, diventando l'anno più redditizio nella storia della compagnia.\r\n\r\n“I sessanta milioni di passeggeri sono una pietra miliare nella nostra storia che rafforza la nostra posizione come vero punto di riferimento per i collegamenti tra città europee di piccole e medie dimensioni – ha commentato Carlos Muñoz, presidente e fondatore del vettore – Traguardi significativi che dimostrano la nostra capacità di continuare a crescere. Abbiamo, infatti, registrato importanti risultati finanziari nel 2023 e margini storici per un’azienda che ha poco più di 10 anni. Il 2023 è stato un anno di svolta grazie a una strategia flessibile ed efficiente con la quale siamo riusciti a trarre vantaggio dalla riattivazione della domanda”.\r\n\r\nAnche in Italia Volotea conferma per il 2024 i piani di sviluppo: l’apertura della base di Firenze ad aprile 2023, i collegamenti in continuità territoriale da e per la Sardegna e l’annuncio dell’ottava base italiana a Bari rappresentano al meglio lo stretto legame con il Bel Paese, dove tutto è iniziato dodici anni fa con l’apertura in assoluto della prima base Volotea a Venezia.\r\n\r\nPer quest'anno è prevista l’apertura di più di 20 nuove rotte, aumenterà del 10% la capacità operativa rispetto al 2023, attraverso un’offerta di oltre 4 milioni di posti in vendita, e raggiungerà nel periodo di alta stagione circa 450 posti di lavoro su tutto il territorio nazionale.\r\n\r\n ","post_title":"Volotea taglia il traguardo dei 60 mln di passeggeri e punta agli 800 mln di fatturato","post_date":"2024-04-10T15:24:54+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1712762694000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465198","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con la cerimonia del taglio della prima lamiera hanno ufficialmente preso il via i lavori per la costruzione della terza nave della World Class, che sarà realizzata presso gli Chantiers de l’Atlantique e la cui consegna è prevista nel 2026. Il suo nome sarà Msc World Asia seguendo la tradizione delle unità World Class che rendono omaggio ai diversi continenti, simboleggiando la natura globale della compagnia. La World Asia presenterà tocchi distintivi, esperienze e caratteristiche ispirate al continente di cui porta il nome, mentre i dettagli sulle destinazioni saranno rivelati più avanti.\r\n\r\nNel frattempo, la gemella World America ha completato un altro importante passo nel suo processo di costruzione, con la cerimonia di float out tenutasi domenica 7 aprile presso il cantiere navale di Saint-Nazaire, in Francia. La nuova ammiraglia entra dunque nella fase finale di costruzione ed è quasi pronta per essere ufficialmente battezzata il 9 aprile 2025 presso il nuovo terminal Msc Crociere a PortMiami, dal quale prenderà il via il suo viaggio inaugurale verso l'Ocean Cay Msc Marine Reserve.\r\n\r\n“La World America è frutto della partnership tra Msc Crociere e Chantiers de l’Atlantique, con cui abbiamo progettato ben cinque differenti prototipi innovativi – commenta il presidente esecutivo di Msc Cruises, Pierfrancesco Vago -, l’ultimo dei quali è rappresentato proprio dalla World Class. Con ogni nave ci impegniamo a migliorare non solo la tecnologia ambientale, ma anche le nuove peculiarità che arricchiscono l’esperienza per gli ospiti per una vacanza futuristica. La World Asia prosegue questa tradizione e siamo lieti di confermare che offrirà caratteristiche ancora più avanzate in termini di tecnologie marine e di ospitalità a bordo permettendo agli ospiti di vivere un’esperienza unica.”","post_title":"Chantiers de l'Atlantique: taglio della lamiera per la Msc World Asia e float out della World America","post_date":"2024-04-10T10:47:08+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1712746028000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465193","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sedici proposte distintive, dal profondo valore archeologico, antropologico e naturalistico, che spaziano dall’Africa all’Oceania, passando per Europa, Medio Oriente e Asia. “A pochi mesi dall’ingresso di Shiruq nell’orbita di Mappamondo, siamo lieti di presentare al mercato la nostra offerta di viaggi culturali con partenze a data fissa per l’intero 2024 - dichiara Francesca Lorusso, responsabile del marchio Shiruq -. Offerte strutturate che possono contare su tariffe fisse e prezzi concorrenziali grazie ai servizi in allotment. Viaggi per piccoli gruppi, max 12 partecipanti, al fine di garantire un'esperienza di viaggio più intima ed approfondita”.\r\n\r\nDenominatore comune di tutti i viaggi, la presenza dell’accompagnatore dall’Italia: una figura culturale significativa, che detiene una profonda conoscenza dei luoghi e una grande competenza nella gestione delle dinamiche di gruppo. Tra le punte di diamante della programmazione ’24 di Shiruq by Mappamondo: la Georgia, in un viaggio di agosto condotto dal giornalista e storico Piero Pasini; l’Australia, con l’esplorazione del selvaggio outback a cura della tour leader Carla Piazza, tra le maggiori esperte della destinazione; l’Algeria, in uno straordinario quanto inaspettato connubio di archeologia e deserto, da scoprire con Valentina Rubbi, accompagnatrice e divulgatrice culturale. Non mancano le partenze in occasione dei grandi festival, come il Diwali (festival delle luci) in Karnataka (India) e il That Luang Festival in Laos. Le sedici proposte sono consultabili, nei dettagli, al sito shiruqviaggi.com. Inoltre, nell’area agenzie del sito, sono presenti le locandine di ogni viaggio, da scaricare e utilizzare in agenzia.\r\n\r\n“Un importante passo in avanti per Shiruq by Mappamondo – conferma Andrea Mele, ceo Mappamondo – frutto di un intenso lavoro di programmazione, che ci permette di offrire ora alle agenzie tanto nuovo prodotto di qualità, a conferma immediata, da proporre ai propri clienti più attenti, sia per il periodo di alta stagione di agosto, sia per i mesi a seguire”. A supporto degli agenti di viaggio, il programma di formazione ShiruqLab: un ciclo di webinar monografici, dedicati alle nuove proposte. Incontri condotti dai pm e dai tour leader di Shiruq, progettati per trasferire agli agenti gli strumenti e le competenze necessarie per offrire ai propri clienti consulenze di viaggio altamente qualificate e personalizzate.","post_title":"Disponibile l'intera programmazione 2024 con partenza a data fissa della Shiruq by Mappamondo","post_date":"2024-04-10T10:34:45+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1712745285000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465146","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"A un passo dall’Aquadulci, resort intimo immerso in un giardino a Chia (CA), spiagge paradisiache, fenicotteri rosa, e le mille sfumature del mare di un territorio tutto da esplorare.\r\n\r\nSu Giudeu, detta anche “spiaggia dell'acqua dolce”, è una delle meraviglie naturalistiche del Sud della Sardegna.\r\n\r\nA pochi passi, attraversando l’oasi naturalistica dello stagno di Spartivento punteggiato dai fenicotteri rosa, sorge Aquadulci, resort intimo, immerso in un giardino mediterraneo, nella splendida Chia (CA).\r\n\r\nLa grande piscina open air regala momenti di relax dopo le giornate trascorse in esplorazione sulle spiagge, mentre il gazebo in bambù invita a provare i trattamenti e i massaggi a base di essenze biologiche estrapolate da piante autoctone.\r\n\r\nI profumi e i sapori del territorio sono di ispirazione anche in cucina, nelle ricette del ristorante à la carte Aquadulci, fra aragosta di Sant’Antioco, i piatti a base di pescato del giorno, il prosciutto di Villagrande, la bottarga di Cabras, i pomodori Camone di Pula.\r\n\r\n Dall’Aquadulci si parte ogni giorno alla scoperta di spiagge e calette nascoste. Tanti i percorsi da fare a piedi o le escursioni via mare, a bordo di una tipica goletta a vela. Ma anche passeggiate in bicicletta, a disposizione nell’hotel, tour in mountain bike, tennis e golf nel vicino campo a 18 buche, esperienze a cavallo e per gli amanti delle onde: corsi di windsurf e kitesurf.\r\n\r\nDal 16 maggio 2024, prezzi a partire da 79 euro a persona a notte con pernottamento e colazione. Numerose le promozioni per la nuova stagione: per chi prenota almeno 3 notti tra il 16 e il 30 maggio, la quarta notte è offerta al 50%; oppure prenotando una camera Classic Garden e Superior Garden tra il 16 e 26 maggio, si riceve l’upgrade della stessa categoria al primo piano con supplemento vista mare incluso, e uno sconto fino al 15% sul traghetto, prenotando sul portale Traghettilines.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Aquadulci, da Chia le proposte per scoprire le spiagge più belle","post_date":"2024-04-09T13:24:06+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1712669046000]}]}}