29 November 2022

India: Monografia Viaggi dell’Elefante, Jet Airways

Monografia sull’India realizzata dal giornale Travel Quotidiano per presentare le meraviglie dell’India e le proposte di viaggio del tour operator Viaggi dell’Elefante e tutte le informazioni sui voli della compagnia aerea Jet Airways. Al suo interno anche un’intervista al direttore dell’Ente per il Turismo Indiano in Italia, Gobind C. Bhuyan.

L’India è un Paese dai numeri enormi che le fanno sprigionare un’energia fortissima. Un’energia che ritroviamo nelle costruzioni, nella vita della gente, nella profondità spirituale e mistica di alcune forme di vita, ma sopratutto che ritroviamo nei suoi contrasti. L’estremamente povero e il ricco sfacciato, sono le due componenti della stessa medaglia, esattamente come lo sono la tigre e l’elefante, i due animali simbolo di questo Paese. Due “pachiderma” pur se di due razze totalmente diverse, ma due modi opposti di vivere il rapporto con l’uomo: l’uno servizievole, di sostegno, l’altra più schiva e magari pericolosa. Un Paese dove forse la prima cosa che ci colpisce in assoluto è l’odore, come diceva anche Pasolini nel suo libro “L’odore dell’India”. Gli odori provengono da tutte le direzioni: è un odore forte quello del clima, caldo umido tipicamente tropicale; è odore il sudore delle tante persone che vivono questi spazi. Profumano le spezie che vengono vendute o cucinate. Odorano le candele accese e gli incensi che bruciano. Ma l’India non è comunque solo questo.

india

L’India dei grandi contrasti, della popolazione infinita, dei colori e dei palazzi dei Maharajà, è solo la parte del Paese che meglio si presta a farsi conoscere. Non dimentichiamo infatti che il subcontinente conta oltre 5 mila chilometri di spiagge, il 50% delle quali basse e sabbiose. Ma il mare qui, è pur sempre l’oceano, quindi freddo e pericoloso. Ma è ancora India quando, a meno di un’ora di volo, ci troviamo immersi nel paradiso delle isole Andamane, Laccadive o, spingendosi un po’ più là, delle più famose Maldive. È un viaggio nel mondo dell’influenza indiana anche un’estensione in Kashmir o in Nepal, a nord, oppure in Bhutan, nel nord ovest o nel vicino Sri Lanka a sud. Un viaggio in India, insomma, è molto più di una vacanza, è un percorso nelle emozioni, nei colori e negli odori. È un viaggio che va pianificato. Tradizionalmente, per comodità turistiche, distinguiamo 3 indie: quella a nord, monumentale, più conosciuta, con una forte penetrazione di cultura islamica, ma anche quella delle grandi città e dei grandi contrasti. In questo spazio distinguiamo, anche qui per comodità turi-stiche, il Rajasthan, uno degli Stati della Repubblica, grande almeno come la Francia. È lo stato dei grandi palazzi dei Maharajà, dei colori e della ricchezza. Forse, anche per questo, il Rajasthan è l’impatto meno duro per un turista che per la prima volta visita l’India. Infine troviamo il sud, pieno di natura, patria delle spezie, forse la parte più autentica del Paese. L’India, quindi, come un luogo da vivere e da scoprire in più viaggi, sapendo però di avere un piccolo vantaggio. Pur nella lontananza, infatti, e nelle grandi differenze, gli indiani ci somigliano più di quello che immaginiamo, e proprio come noi amano ridere, mangiare, scherzare, emozionarsi con la vita. Benvenuti in India.


Scarica il PDF
Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435019 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nel 2022 sono aumentati i flussi turistici a Roma, mentre il mercato del lavoro stenta ancora a superare lo “choc Covid”. Questi i dati presentati al recente incontro capitolino per celebrare il Trentennale dell’Ente bilaterale turismo del lazio (Ebtl)   Da un’analisi dell’Ebtl sulle difficoltà di incontro domanda-offerta di lavoro nel comparto seguito al Covid, un report fatto dall’Università di Roma ha messo in evidenza come “in Italia si fatica a tornare ai livelli di contrattualizzazioni pre-Covid, con i 1.4 milioni circa nel 2022 rispetto ai 1.5 milioni del 2019 (-7,2%) dopo i drastici cali 2020 e 2021”.  La giornata, tenutasi nel Salone delle Fontane di Roma, è stata aperta con il ricordo dei 30 anni di attività dell’Ente e il saluto dell’Assessore al Lavoro e Formazione della Regione Lazio Claudio Di Berardino. Tre i panel tematici tenutisi nel corso della giornata che hanno visto la presenza degli assessori al turismo di regione Lazio e Roma Capitale, Valentina Corrado e Alessandro Onorato, e della presidente della IX commissione lavoro e formazione della regione Lazio Eleonora Mattia, che hanno dialogato con i rappresentanti datoriali e sindacali del settore.  Una prima proiezione sui dati di chiusura di fine 2022 indica che Roma Capitale chiuderà l’anno turistico con circa 15.000.000 arrivi e circa 34.460.000 presenze, con un recupero, rispetto al 2019, del 77,00% degli arrivi e del 74,00% delle presenze, in miglioramento rispetto ai primi dieci mesi dell’anno.  Nonostante le attuali difficoltà domanda-offerta di lavoro, e il fatto che per “molte imprese del turismo la chiusura dell’anno sarà comunque negativa a causa dei primi tre mesi del 2022 caratterizzati da chiusure e restrizioni”, il presidente dell’Ebtl Tommaso Tanzilli si è espresso positivamente per la ripresa dei flussi soprattutto dall’estero che hanno registrato 6.035.906 arrivi e 14.559.252 presenze. “La ripresa importante dei flussi, gli sforzi dell’amministrazione capitolina sui grandi eventi e di quella regionale sulla promozione rendono ora possibile un futuro prossimo positivo per il nostro settore a Roma e nel Lazio.”  [post_title] => Ebtl: il lavoro ancora in difficoltà. Ma buone le prospettive del turismo nel Lazio [post_date] => 2022-11-29T11:25:38+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669721138000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434883 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air India prosegue lungo la rotta dell'espansione del network intercontinentale con l'aggiunta di sei destinazioni tra Europa e Stati Uniti. La compagnia aerea tornerà così anche a Milano Malpensa, dal 1° febbraio 2023; riprenderanno anche i voli da Nuova Delhi per Copenhagen  Vienna, come pure da Mumbai a Parigi e Francoforte. Negli Usa il vettore inaugurerà la nuova rotta da Mumbai verso New York. Sulla Nuova Delhi-Milano i collegamenti decolleranno il 1° febbraio 2023 con quattro frequenze alla settimana, mentre i voli saranno tre alla settimana su ciascuna delle rotte Delhi-Vienna e Delhi-Copenaghen a partire rispettivamente dal 18 febbraio e dal 1° marzo 2023. La compagnia aerea ha inoltre pianificato tre nuovi voli settimanali sulla rotta Mumbai-Parigi e quattro nuovi voli settimanali sulla Mumbai-Francoforte. Su queste rotte saranno impiegati B787-8 Dreamliner di Air India con 18 posti in Business Class e 238 in Economy Class. Il nuovo servizio Mumbai-New York inizierà il 14 febbraio 2023 e opererà ogni giorno verso il Jfk con aeromobili B777-200LR. Il nuovo volo si aggiungerà all'attuale servizio giornaliero di Air India da Delhi al Jfk e ai 4 voli settimanali per il Newark Liberty, portando le frequenze del vettore sulla tratta India-Usa a 47 voli diretti alla settimana.       "Un elemento chiave del nostro piano di trasformazione quinquennale, Vihaan.AI, è quello di rafforzare il network globale, collegando le principali città del Paese con un numero ancora maggiore di destinazioni - ha commentato Campbell Wilson, ceo di Air India -. L'introduzione di questi nuovi voli non-stop per New York, Milano, Vienna, Copenaghen, Parigi e Francoforte è un altro passo in questo percorso, che si accelererà con l'espansione della nostra flotta di aeromobili".     [post_title] => Air India: sei nuove rotte verso Europa e Usa. Ritorno a Milano dal 1° febbraio [post_date] => 2022-11-28T09:12:44+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669626764000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434606 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'India ha rimosso da ieri, 22 novembre, l'obbligo per i viaggiatori di presentare una certificazione di vaccinazione per il Covid, nonché l'autodichiarazione Air Suvidha, introdotta per il tracciamento dei contatti durante la pandemia. Il Ministero indiano della Salute ha annunciato la revisione dei protocolli di viaggio "alla luce del percorso di flessione continuo del Covid-19 e dei progressi significativi ottenuti nella copertura vaccinale, nel mondo e in India".  I viaggiatori possono dunque tornare a un'esperienza di viaggio "normale", come prevedono le nuove linee guida del governo: ai passeggeri in arrivo non è più richiesto di essere vaccinati né di sottoporsi al test Covid-19. Tuttavia, dovrebbero "preferibilmente essere completamente vaccinati secondo il programma primario di vaccinazione contro la Covid-19 approvato nel loro Paese". Le mascherine non sono obbligatorie durante i voli, ma solo raccomandate. I passeggeri con sintomi Covid devono essere isolati e indossare una mascherina durante il viaggio e recarsi in una struttura di isolamento per il trattamento. All'aeroporto, i viaggiatori saranno sottoposti a controlli termici e, se presentano sintomi, saranno isolati e indirizzati a una struttura medica. [post_title] => L'India ha rimosso le ultime restrizioni di viaggio legate al Covid [post_date] => 2022-11-23T09:17:02+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669195022000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434511 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' di nuovo tempo di Green Friday per Cathay Pacific, la promozione nel segno della sostenibilità ambientale – lanciata nel 2020 e in linea con l’impegno sostenibile del Gruppo – che abbina alle tradizionali offerte per il Black Friday la possibilità di compensare l’equivalente delle miglia volate. Nei 10 giorni di validità della promozione - dal 18 al 28 novembre - Cathay compenserà gratuitamente il doppio delle emissioni di carbonio corrispondenti ad ogni biglietto venduto sul sito; il contributo monetario sarà effettuato attraverso il programma Fly Greener. L’anno scorso, durante lo stesso periodo, il vettore ha compensato 7.320 tonnellate di emissioni di carbonio. Quest’anno il ricavato finanzierà quattro progetti di riduzione delle emissioni accuratamente selezionati e certificati da Gold Standard Fund: la fornitura di fornelli più efficienti e più puliti per le famiglie del Bangladesh; l’implementazione di un progetto di riscaldamento solare dell'acqua in India; l’avvio di un progetto di stufe solari in Cina e la distribuzione di piccoli biodegradatori a famiglie locali con reddito basso.   [post_title] => Cathay Pacific rilancia il Green Friday e compensa gratuitamente le emissioni di CO2 [post_date] => 2022-11-22T08:50:59+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669107059000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434451 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' il Triangolo d'oro Nuova Delhi, Agra, Jaipur, il protagonista del fam trip che Mistral Tour organizza per gli agenti di viaggio in collaborazione con Ita. Il viaggio si svolgerà in occasione del volo inaugurale del collegamento diretto, che dal prossimo 3 dicembre unirà Fiumicino a Nuova Delhi con tre frequenze settimanali. "Un’occasione per ritornare in India e verificare di persona l’organizzazione Paese e dei servizi ricettivi che non hanno perso il loro smalto - racconta la product manager India dell'operatore di casa Quality Group, Marta Lion -. Il tutto grazie a una prosecuzione del funzionamento del motore turistico che non è mai stato spento dalla pandemia, perché movimentato dal turismo interno". L’India che nel corso dell’emergenza sanitaria mondiale ha chiuso le porte al turismo solo per un breve arco temporale, ha infatti potuto mantenere alberghi, ristoranti e attività ricettive sempre aperti, grazie a flussi interni che hanno permesso al paese di superare velocemente la crisi. "Senza ostacoli alla ripartenza, la nostra India registra dallo scorso marzo una ripresa lenta ma inesorabile - prosegue  Marta Lion -. Dall’apertura dei confini del 1° marzo a oggi le vendite si sono concentrate fortemente sul mese di aprile; maggio e giugno, che sono solitamente mesi di bassa stagione, hanno registrato una lieve flessione, mentre da luglio a oggi la progressione è lenta ma costante, segno che la destinazione si sta riprendendo”. Per accogliere la nuova domanda Mistral Tour ha rivisto la programmazione concentrandosi soprattutto sulle qualità dell’offerta e sul valore del viaggio, piuttosto che sulla diversificazione che è già molto ampia. Ha così creato gli itinerari QExperience, come Experience India - India del nord, che propone un nuovo modo di viaggiare in grado di mescolare visite classiche a esperienze inusuali, diverse una dall’altra: pranzi in dimore storiche, sessioni di yoga, spettacoli in stile Bollywood, escursioni in risciò a pedali, street food e tanto altro. Inoltre questo itinerario è pensato per gruppi poco numerosi e propone soggiorni in strutture 4 stelle. Il tour è abbinato a Experience India - India del nord e Amritsar, che impreziosisce il precedente itinerario con un'estensione alla città sacra dei Sikh, con la visita al tempio d'Oro. [post_title] => Mistral Tour: fam trip in India per festeggiare il collegamento Ita diretto Fiumicino - New Delhi [post_date] => 2022-11-21T09:58:27+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669024707000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434448 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air India introdurrà dal prossimo mese la classe di premium economy su alcuni dei voli internazionali a lungo raggio. Campbell Wilson, ceo della compagnia aerea del gruppo Tata, a margine di un evento organizzato dal JRD Tata Memorial Trust, ha dichiarato che il vettore punta ad aumentare la propria quota di mercato ad almeno il 30% nelle rotte domestiche e internazionali. Air India è infatti protagonista di un piano di rilancio che per i prossimi cinque anni mira ad ampliare la flotta e ad espandere il network globale. La compagnia aerea, secondo quanto riferito da Wilson, ha ripristinato quasi 20 aeromobili, fermi da tempo, mentre sono stati finalizzati contratti di locazione per altri 30 velivoli che saranno consegnati nei prossimi 12 mesi e altri sono in fase di negoziazione finale. "Oltre a queste aggiunte a breve termine, stiamo discutendo con Boeing, Airbus e i produttori di motori per un ordine storico di aerei di ultima generazione che alimenteranno la crescita di Air India a medio e lungo termine". [post_title] => Air India amplia la flotta e aggiunge la classe di Premium economy su alcune rotte lungo raggio [post_date] => 2022-11-21T09:48:28+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669024108000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434344 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_434346" align="alignleft" width="300"] La Odyssey of the Seas[/caption] È dedicato alle famiglie il Black Friday che Royal Caribbean International lancia oggi fino al prossimo 30 novembre e che propone tariffe speciali a partire da 99 euro. Queste sono in particolare riservate ai bambini di età inferiore a 12 anni, che potranno salpare con questa mini quota scegliendo tra tutte le proposte di vacanza di Royal Caribbean del 2023 e del 2024, incluse quelle estive in Europa e in Alaska (fatta eccezione per alcune festività e ricorrenze). Oltre che per godere di un’ampia scelta di itinerari Odyssey of the Seas attraverso il Mediterraneo, il Black Friday di Rcl è anche un’occasione per prenotare già la vacanza a bordo della Icon of the Seas, prima nave della compagnia alimentata a gln (gas liquido naturale), che farà il suo debutto nel 2024. E i primi itinerari della Icon offriranno alle famiglie italiane l’opportunità di scoprire i Caraibi: la nave, infatti, effettuerà tutto l'anno vacanze di sette notti nei Caraibi orientali e occidentali con partenza da Miami. Ogni crociera toccherà l'isola privata di Royal Caribbean, Perfect Day a CocoCay, alle Bahamas, nonché un mix di destinazioni come Cozumel, in Messico, Philipsburg, a St. Maarten, e Basseterre, capitale di Saint Kitts e Nevis (Indie Occidentali). [post_title] => Al via oggi il Black Friday declinato in formato famiglia di Rcl [post_date] => 2022-11-18T10:34:05+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1668767645000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434190 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways ha il suo nuovo - e ridotto - consiglio di amministrazione: con una nota stringata emessa questa mattina, il ministero dell’Economia e delle finanze svela i componenti del cda che passa da 9 a 5 membri. "In vista dell’assemblea dei soci (il ministero) indica come componenti del consiglio di amministrazione di Italia Trasporto Aereo S.p.a. (ITA): Antonino Turicchi presidente; Fabio Lazzerini, amministratore delegato; Consiglieri: Gabriella Alemanno, Frances Ousley e Ugo Arrigo". Due le conferme, quindi: quella dell'ad, Lazzerini e quella di France Ouseley. Turicchi è stato direttore generale di Cdp dal 2002 al 2009 curandone la trasformazione in società per azioni; come riporta Il Sole 24 Ore, è attualmente amministratore delegato di Fintecna. L'incarico alla presidenza di Ita ha una durata di 10 mesi durante i quali Turicchi conserverebbe anche l'altro incarico. Privatizzazione più veloce [caption id="attachment_434220" align="alignleft" width="300"] Antonino Turicchi, neo presidente di Ita Airways (Foto da Linkedin)[/caption] Con un cda più snello l'iter di privatizzazione dovrebbe scorrere più velocemente: ci sarebbe l'intenzione di allungare di altri due mesi la tempistica per trovare un accordo preliminare, con il fondo Usa Certares oppure con la cordata Msc-Lufthansa. Intanto, è previsto per oggi un incontro tra Ita e i sindacati: al centro del confronto le assunzioni e il reintegro dei dipendenti oggi in cassa integrazione, la futura alleanza e il piano industriale, e un "adeguamento dei salari" perché "non più consoni agli standard europei ed internazionali, anche alla luce della ripresa del traffico aereo", affermano Filt Cgil, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo. [post_title] => Ita Airways: Antonino Turicchi è il nuovo presidente. Lazzerini confermato ad [post_date] => 2022-11-16T09:18:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1668590291000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434110 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti (Dot) ha multato sei compagnie aeree per un totale di 7,25 milioni di dollari e le ha costrette a rimborsare oltre 600 milioni di dollari ai passeggeri i cui voli erano stati cancellati durante la pandemia. Secondo quanto reso ieri dallo stesso Dot, i vettori sanzionati sono Frontier Airlines, Air India, Tap Air Portugal, Aeromexico, El Al e Avianca. "Quando un volo viene cancellato, i passeggeri che chiedono un rimborso dovrebbero essere rimborsati tempestivamente - ha commentato il segretario ai trasporti, Pete Buttigieg -. Ogni volta che questo non accade, agiremo per ritenere le compagnie aeree responsabili per conto dei viaggiatori americani e per far restituire a loro quando pagato. La cancellazione di un volo è già abbastanza frustrante, e non si dovrebbe anche dover contrattare o aspettare mesi per ottenere il rimborso". Lo scorso agosto il Dot ha ricevuto 7.243 reclami dai passeggeri, con un aumento del 6% rispetto ai 6.831 reclami ricevuti a luglio. Questa cifra era anche più di quattro volte il numero di reclami ricevuti nello stesso mese nel 2019, prima della pandemia. Il 56% dei reclami riguardava vettori nazionali, il 37% vettori stranieri e il restante 7% compagnie di viaggio. In risposta al caos, il Dot ha proposto nuove tutele per i consumatori - simili a quelle già in vigore in Europa - che rafforzano in modo significativo i diritti dei clienti e limitano le perdite finanziarie dei viaggiatori in caso di ritardi o cancellazioni da parte delle compagnie aeree, indipendentemente dal motivo. All'inizio di quest'anno, il Dipartimento aveva imposto una sanzione civile di 25,5 milioni di dollari ad Air Canada dopo che il vettore aveva trascinato per mesi il rimborso dei biglietti dei passeggeri statunitensi.   [post_title] => Stati Uniti: sei vettori costretti a rimborsare 600 mln di dollari per il caos voli durante la pandemia [post_date] => 2022-11-15T10:03:42+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1668506622000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "monografia india" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":14,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":324,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435019","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nel 2022 sono aumentati i flussi turistici a Roma, mentre il mercato del lavoro stenta ancora a superare lo “choc Covid”. Questi i dati presentati al recente incontro capitolino per celebrare il Trentennale dell’Ente bilaterale turismo del lazio (Ebtl)  \r\n\r\nDa un’analisi dell’Ebtl sulle difficoltà di incontro domanda-offerta di lavoro nel comparto seguito al Covid, un report fatto dall’Università di Roma ha messo in evidenza come “in Italia si fatica a tornare ai livelli di contrattualizzazioni pre-Covid, con i 1.4 milioni circa nel 2022 rispetto ai 1.5 milioni del 2019 (-7,2%) dopo i drastici cali 2020 e 2021”. \r\n\r\nLa giornata, tenutasi nel Salone delle Fontane di Roma, è stata aperta con il ricordo dei 30 anni di attività dell’Ente e il saluto dell’Assessore al Lavoro e Formazione della Regione Lazio Claudio Di Berardino. Tre i panel tematici tenutisi nel corso della giornata che hanno visto la presenza degli assessori al turismo di regione Lazio e Roma Capitale, Valentina Corrado e Alessandro Onorato, e della presidente della IX commissione lavoro e formazione della regione Lazio Eleonora Mattia, che hanno dialogato con i rappresentanti datoriali e sindacali del settore. \r\n\r\nUna prima proiezione sui dati di chiusura di fine 2022 indica che Roma Capitale chiuderà l’anno turistico con circa 15.000.000 arrivi e circa 34.460.000 presenze, con un recupero, rispetto al 2019, del 77,00% degli arrivi e del 74,00% delle presenze, in miglioramento rispetto ai primi dieci mesi dell’anno. \r\n\r\nNonostante le attuali difficoltà domanda-offerta di lavoro, e il fatto che per “molte imprese del turismo la chiusura dell’anno sarà comunque negativa a causa dei primi tre mesi del 2022 caratterizzati da chiusure e restrizioni”, il presidente dell’Ebtl Tommaso Tanzilli si è espresso positivamente per la ripresa dei flussi soprattutto dall’estero che hanno registrato 6.035.906 arrivi e 14.559.252 presenze. “La ripresa importante dei flussi, gli sforzi dell’amministrazione capitolina sui grandi eventi e di quella regionale sulla promozione rendono ora possibile un futuro prossimo positivo per il nostro settore a Roma e nel Lazio.” ","post_title":"Ebtl: il lavoro ancora in difficoltà. Ma buone le prospettive del turismo nel Lazio","post_date":"2022-11-29T11:25:38+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669721138000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434883","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air India prosegue lungo la rotta dell'espansione del network intercontinentale con l'aggiunta di sei destinazioni tra Europa e Stati Uniti. La compagnia aerea tornerà così anche a Milano Malpensa, dal 1° febbraio 2023; riprenderanno anche i voli da Nuova Delhi per Copenhagen  Vienna, come pure da Mumbai a Parigi e Francoforte. Negli Usa il vettore inaugurerà la nuova rotta da Mumbai verso New York.\r\n\r\nSulla Nuova Delhi-Milano i collegamenti decolleranno il 1° febbraio 2023 con quattro frequenze alla settimana, mentre i voli saranno tre alla settimana su ciascuna delle rotte Delhi-Vienna e Delhi-Copenaghen a partire rispettivamente dal 18 febbraio e dal 1° marzo 2023. La compagnia aerea ha inoltre pianificato tre nuovi voli settimanali sulla rotta Mumbai-Parigi e quattro nuovi voli settimanali sulla Mumbai-Francoforte. Su queste rotte saranno impiegati B787-8 Dreamliner di Air India con 18 posti in Business Class e 238 in Economy Class.\r\n\r\nIl nuovo servizio Mumbai-New York inizierà il 14 febbraio 2023 e opererà ogni giorno verso il Jfk con aeromobili B777-200LR. Il nuovo volo si aggiungerà all'attuale servizio giornaliero di Air India da Delhi al Jfk e ai 4 voli settimanali per il Newark Liberty, portando le frequenze del vettore sulla tratta India-Usa a 47 voli diretti alla settimana.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n\"Un elemento chiave del nostro piano di trasformazione quinquennale, Vihaan.AI, è quello di rafforzare il network globale, collegando le principali città del Paese con un numero ancora maggiore di destinazioni - ha commentato Campbell Wilson, ceo di Air India -. L'introduzione di questi nuovi voli non-stop per New York, Milano, Vienna, Copenaghen, Parigi e Francoforte è un altro passo in questo percorso, che si accelererà con l'espansione della nostra flotta di aeromobili\".\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Air India: sei nuove rotte verso Europa e Usa. Ritorno a Milano dal 1° febbraio","post_date":"2022-11-28T09:12:44+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669626764000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434606","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'India ha rimosso da ieri, 22 novembre, l'obbligo per i viaggiatori di presentare una certificazione di vaccinazione per il Covid, nonché l'autodichiarazione Air Suvidha, introdotta per il tracciamento dei contatti durante la pandemia.\r\n\r\nIl Ministero indiano della Salute ha annunciato la revisione dei protocolli di viaggio \"alla luce del percorso di flessione continuo del Covid-19 e dei progressi significativi ottenuti nella copertura vaccinale, nel mondo e in India\". \r\n\r\nI viaggiatori possono dunque tornare a un'esperienza di viaggio \"normale\", come prevedono le nuove linee guida del governo: ai passeggeri in arrivo non è più richiesto di essere vaccinati né di sottoporsi al test Covid-19. Tuttavia, dovrebbero \"preferibilmente essere completamente vaccinati secondo il programma primario di vaccinazione contro la Covid-19 approvato nel loro Paese\".\r\nLe mascherine non sono obbligatorie durante i voli, ma solo raccomandate.\r\nI passeggeri con sintomi Covid devono essere isolati e indossare una mascherina durante il viaggio e recarsi in una struttura di isolamento per il trattamento. All'aeroporto, i viaggiatori saranno sottoposti a controlli termici e, se presentano sintomi, saranno isolati e indirizzati a una struttura medica.","post_title":"L'India ha rimosso le ultime restrizioni di viaggio legate al Covid","post_date":"2022-11-23T09:17:02+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669195022000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434511","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' di nuovo tempo di Green Friday per Cathay Pacific, la promozione nel segno della sostenibilità ambientale – lanciata nel 2020 e in linea con l’impegno sostenibile del Gruppo – che abbina alle tradizionali offerte per il Black Friday la possibilità di compensare l’equivalente delle miglia volate.\r\nNei 10 giorni di validità della promozione - dal 18 al 28 novembre - Cathay compenserà gratuitamente il doppio delle emissioni di carbonio corrispondenti ad ogni biglietto venduto sul sito; il contributo monetario sarà effettuato attraverso il programma Fly Greener.\r\nL’anno scorso, durante lo stesso periodo, il vettore ha compensato 7.320 tonnellate di emissioni di carbonio. Quest’anno il ricavato finanzierà quattro progetti di riduzione delle emissioni accuratamente selezionati e certificati da Gold Standard Fund: la fornitura di fornelli più efficienti e più puliti per le famiglie del Bangladesh; l’implementazione di un progetto di riscaldamento solare dell'acqua in India; l’avvio di un progetto di stufe solari in Cina e la distribuzione di piccoli biodegradatori a famiglie locali con reddito basso.\r\n ","post_title":"Cathay Pacific rilancia il Green Friday e compensa gratuitamente le emissioni di CO2","post_date":"2022-11-22T08:50:59+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669107059000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434451","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' il Triangolo d'oro Nuova Delhi, Agra, Jaipur, il protagonista del fam trip che Mistral Tour organizza per gli agenti di viaggio in collaborazione con Ita. Il viaggio si svolgerà in occasione del volo inaugurale del collegamento diretto, che dal prossimo 3 dicembre unirà Fiumicino a Nuova Delhi con tre frequenze settimanali. \"Un’occasione per ritornare in India e verificare di persona l’organizzazione Paese e dei servizi ricettivi che non hanno perso il loro smalto - racconta la product manager India dell'operatore di casa Quality Group, Marta Lion -. Il tutto grazie a una prosecuzione del funzionamento del motore turistico che non è mai stato spento dalla pandemia, perché movimentato dal turismo interno\".\r\n\r\nL’India che nel corso dell’emergenza sanitaria mondiale ha chiuso le porte al turismo solo per un breve arco temporale, ha infatti potuto mantenere alberghi, ristoranti e attività ricettive sempre aperti, grazie a flussi interni che hanno permesso al paese di superare velocemente la crisi. \"Senza ostacoli alla ripartenza, la nostra India registra dallo scorso marzo una ripresa lenta ma inesorabile - prosegue  Marta Lion -. Dall’apertura dei confini del 1° marzo a oggi le vendite si sono concentrate fortemente sul mese di aprile; maggio e giugno, che sono solitamente mesi di bassa stagione, hanno registrato una lieve flessione, mentre da luglio a oggi la progressione è lenta ma costante, segno che la destinazione si sta riprendendo”.\r\n\r\nPer accogliere la nuova domanda Mistral Tour ha rivisto la programmazione concentrandosi soprattutto sulle qualità dell’offerta e sul valore del viaggio, piuttosto che sulla diversificazione che è già molto ampia. Ha così creato gli itinerari QExperience, come Experience India - India del nord, che propone un nuovo modo di viaggiare in grado di mescolare visite classiche a esperienze inusuali, diverse una dall’altra: pranzi in dimore storiche, sessioni di yoga, spettacoli in stile Bollywood, escursioni in risciò a pedali, street food e tanto altro. Inoltre questo itinerario è pensato per gruppi poco numerosi e propone soggiorni in strutture 4 stelle. Il tour è abbinato a Experience India - India del nord e Amritsar, che impreziosisce il precedente itinerario con un'estensione alla città sacra dei Sikh, con la visita al tempio d'Oro.","post_title":"Mistral Tour: fam trip in India per festeggiare il collegamento Ita diretto Fiumicino - New Delhi","post_date":"2022-11-21T09:58:27+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669024707000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434448","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air India introdurrà dal prossimo mese la classe di premium economy su alcuni dei voli internazionali a lungo raggio. Campbell Wilson, ceo della compagnia aerea del gruppo Tata, a margine di un evento organizzato dal JRD Tata Memorial Trust, ha dichiarato che il vettore punta ad aumentare la propria quota di mercato ad almeno il 30% nelle rotte domestiche e internazionali. Air India è infatti protagonista di un piano di rilancio che per i prossimi cinque anni mira ad ampliare la flotta e ad espandere il network globale.\r\n\r\nLa compagnia aerea, secondo quanto riferito da Wilson, ha ripristinato quasi 20 aeromobili, fermi da tempo, mentre sono stati finalizzati contratti di locazione per altri 30 velivoli che saranno consegnati nei prossimi 12 mesi e altri sono in fase di negoziazione finale. \"Oltre a queste aggiunte a breve termine, stiamo discutendo con Boeing, Airbus e i produttori di motori per un ordine storico di aerei di ultima generazione che alimenteranno la crescita di Air India a medio e lungo termine\".","post_title":"Air India amplia la flotta e aggiunge la classe di Premium economy su alcune rotte lungo raggio","post_date":"2022-11-21T09:48:28+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669024108000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434344","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_434346\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] La Odyssey of the Seas[/caption]\r\n\r\nÈ dedicato alle famiglie il Black Friday che Royal Caribbean International lancia oggi fino al prossimo 30 novembre e che propone tariffe speciali a partire da 99 euro. Queste sono in particolare riservate ai bambini di età inferiore a 12 anni, che potranno salpare con questa mini quota scegliendo tra tutte le proposte di vacanza di Royal Caribbean del 2023 e del 2024, incluse quelle estive in Europa e in Alaska (fatta eccezione per alcune festività e ricorrenze).\r\nOltre che per godere di un’ampia scelta di itinerari Odyssey of the Seas attraverso il Mediterraneo, il Black Friday di Rcl è anche un’occasione per prenotare già la vacanza a bordo della Icon of the Seas, prima nave della compagnia alimentata a gln (gas liquido naturale), che farà il suo debutto nel 2024. E i primi itinerari della Icon offriranno alle famiglie italiane l’opportunità di scoprire i Caraibi: la nave, infatti, effettuerà tutto l'anno vacanze di sette notti nei Caraibi orientali e occidentali con partenza da Miami. Ogni crociera toccherà l'isola privata di Royal Caribbean, Perfect Day a CocoCay, alle Bahamas, nonché un mix di destinazioni come Cozumel, in Messico, Philipsburg, a St. Maarten, e Basseterre, capitale di Saint Kitts e Nevis (Indie Occidentali).","post_title":"Al via oggi il Black Friday declinato in formato famiglia di Rcl","post_date":"2022-11-18T10:34:05+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1668767645000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434190","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways ha il suo nuovo - e ridotto - consiglio di amministrazione: con una nota stringata emessa questa mattina, il ministero dell’Economia e delle finanze svela i componenti del cda che passa da 9 a 5 membri. \"In vista dell’assemblea dei soci (il ministero) indica come componenti del consiglio di amministrazione di Italia Trasporto Aereo S.p.a. (ITA): Antonino Turicchi presidente; Fabio Lazzerini, amministratore delegato; Consiglieri: Gabriella Alemanno, Frances Ousley e Ugo Arrigo\". Due le conferme, quindi: quella dell'ad, Lazzerini e quella di France Ouseley.\r\n\r\nTuricchi è stato direttore generale di Cdp dal 2002 al 2009 curandone la trasformazione in società per azioni; come riporta Il Sole 24 Ore, è attualmente amministratore delegato di Fintecna. L'incarico alla presidenza di Ita ha una durata di 10 mesi durante i quali Turicchi conserverebbe anche l'altro incarico.\r\nPrivatizzazione più veloce\r\n[caption id=\"attachment_434220\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Antonino Turicchi, neo presidente di Ita Airways (Foto da Linkedin)[/caption]\r\n\r\nCon un cda più snello l'iter di privatizzazione dovrebbe scorrere più velocemente: ci sarebbe l'intenzione di allungare di altri due mesi la tempistica per trovare un accordo preliminare, con il fondo Usa Certares oppure con la cordata Msc-Lufthansa.\r\n\r\nIntanto, è previsto per oggi un incontro tra Ita e i sindacati: al centro del confronto le assunzioni e il reintegro dei dipendenti oggi in cassa integrazione, la futura alleanza e il piano industriale, e un \"adeguamento dei salari\" perché \"non più consoni agli standard europei ed internazionali, anche alla luce della ripresa del traffico aereo\", affermano Filt Cgil, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo.","post_title":"Ita Airways: Antonino Turicchi è il nuovo presidente. Lazzerini confermato ad","post_date":"2022-11-16T09:18:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1668590291000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434110","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti (Dot) ha multato sei compagnie aeree per un totale di 7,25 milioni di dollari e le ha costrette a rimborsare oltre 600 milioni di dollari ai passeggeri i cui voli erano stati cancellati durante la pandemia. Secondo quanto reso ieri dallo stesso Dot, i vettori sanzionati sono Frontier Airlines, Air India, Tap Air Portugal, Aeromexico, El Al e Avianca.\r\n\r\n\"Quando un volo viene cancellato, i passeggeri che chiedono un rimborso dovrebbero essere rimborsati tempestivamente - ha commentato il segretario ai trasporti, Pete Buttigieg -. Ogni volta che questo non accade, agiremo per ritenere le compagnie aeree responsabili per conto dei viaggiatori americani e per far restituire a loro quando pagato. La cancellazione di un volo è già abbastanza frustrante, e non si dovrebbe anche dover contrattare o aspettare mesi per ottenere il rimborso\".\r\n\r\nLo scorso agosto il Dot ha ricevuto 7.243 reclami dai passeggeri, con un aumento del 6% rispetto ai 6.831 reclami ricevuti a luglio. Questa cifra era anche più di quattro volte il numero di reclami ricevuti nello stesso mese nel 2019, prima della pandemia. Il 56% dei reclami riguardava vettori nazionali, il 37% vettori stranieri e il restante 7% compagnie di viaggio.\r\nIn risposta al caos, il Dot ha proposto nuove tutele per i consumatori - simili a quelle già in vigore in Europa - che rafforzano in modo significativo i diritti dei clienti e limitano le perdite finanziarie dei viaggiatori in caso di ritardi o cancellazioni da parte delle compagnie aeree, indipendentemente dal motivo.\r\n\r\nAll'inizio di quest'anno, il Dipartimento aveva imposto una sanzione civile di 25,5 milioni di dollari ad Air Canada dopo che il vettore aveva trascinato per mesi il rimborso dei biglietti dei passeggeri statunitensi.\r\n\r\n ","post_title":"Stati Uniti: sei vettori costretti a rimborsare 600 mln di dollari per il caos voli durante la pandemia","post_date":"2022-11-15T10:03:42+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1668506622000]}]}}